Maria SS. del Monte Carmelo | Nunziata di Mascali | Catania

XV Secolo



L'opera
Il culto della Madonna in Sicilia ha origini antichissime, che la tradizione vuole far risalire ai tempi della visita nell'isola dello stesso San Paolo. Fonti attendibili datano intorno al 1600 l'esistenza di una piccola edicola dedicata alla Santa Vergine con un icona bizantina, forse risalente all'epoca di San Leone Magno. Con il passare del tempo e con l'incuria, l'edicola scomparve del tutto essendo stata coperta da rovi ed erbacce di ogni tipo.

Il Santuario della Madonna del Carmelo a Nunziata si trova oggi sull'altipiano chiamato ancora oggi Piano Tamburino, poco distante dal centro abitato, esattamente ove pare sorgesse l'antico altarino con l'immagine della Madonna posto a protezione dei viandanti.

Un giorno un pastorello che pascolava le sue pecore proprio a Piano Tamburino sentì una voce che lo chiamava, ma il ragazzo non vedendo nessuno, in dialetto disse: "Cu siti vui ca mi parati?" e la voce rispose: "Sugnu a Matri u Carmunu! Chiamami u parrinu".

Il pastorello scese al paese e si recò dal prete che dubbioso dell'accaduto salì da Nunziata a Piano Tamburino, ma una volta sul posto il prete disse al ragazzo di non vedere e sentire nulla; intanto il ragazzo, indicando una macchia di rovi, diceva che la voce proveniva da li, e proprio quando il prete stava per andarsene il ragazzo lo convinse ad aspettare il padre, il quale appena arrivato prese un randello e una forcella e incominciò a tagliare le spine che cadendo fecero vedere un'icona con l'effige della Madonna.

Saputosi il fatto prodigioso, la gente accorreva per chiedere la protezione della Santa Vergine, la quale d'allora ha profuso grazie e conversioni, da cui nacque l'esigenza di costruire sul posto un Santuario che con il tempo è diventato meta di tanti devoti


Dove si trova
Chiesa di Maria SS. del Monte Carmelo, . - Nunziata di Mascali (Catania).
Visualizza la mappa Lat. 37.751593, Long. 15.165568


Orario d' apertura
tutti i mercoledi dalle 8.00 alle 9.30.
Ogni primo sabato del mese dalle 8.00 alle 10.0

Tradizioni
I solenni festeggiamenti il 1° di luglio con la quindicina.
La cerimonia culmina il 16 di Luglio con una suggestiva processione del miracoloso fercolo della Madonna.

Salve Regina Carmelitana

Diu Vi savi Regina
Maria Carmilitana
per Vui ogn'anima acchiana
in Paradisu.
Ca Diu Vi l'ha prumisu:
Ca a Vui tuttu Vi duna:
Vi fici la Patruna e
di li razii.
L'animi nostri sazii
ricurrunu cuntenti
a Vui matri climenti
ai vostri piedi.
Maria ca sei nei Cieli,
Gesù noastru Signuri
ni chiama d'ogni erruri,
e ni pirduna.
Divoti, a tutti duna
la razzia divina.
Sta stella mattutina
e Risplendenti.
Devoti, allegramenti:
felici e fortunati
ca l'abitu purtati è
di Maria!
Ni assissti l'agunia
Maria bella Signura,
porta l'anima sicura
in Paradisu.
Si canta in festa e risu
in Santa cumpagnia:
dal Ciel, Viva Maria;
Maria Carmilitana.
E lu ripetu e dicu:
in Santa Cumpagnia
dal Ciel, Viva Maria;
Maria Carmilitana.




torna al menu Torna all'indice
foto di: Salvo Ariano





 

  
Consiglia ad un amico questa pagina Aggiungi ai preferiti Scrivi un commento, questo rimarrà riservato Segnala su Facebook, Tweeter ed altri...
Invia ad un amico | Metti nei preferiti | Lascia un commento | Condividi su Facebook, Tweeter, ecc...


_____________________________