Via Crucis

XII Stazione - Gesù muore sulla Croce



   
I Stazione
I
II Stazione
II
Via Crucis - XII Stazione
III Stazione
III
IV Stazione
IV
V Stazione
V
VI Stazione
VI
VII Stazione
VII
VIII Stazione
VIII
IX Stazione
IX
X Stazione
X
XI Stazione
XI
XII Stazione
XII
XIII Stazione
XIII
XIV Stazione
XIV


V. Ti adoriamo Cristo e Ti benediciamo
R. Perchè con la Tua Santa Croce hai redento il mondo.



Dal Vangelo secondo Marco. 15, 33-34. 37. 39

Venuto mezzogiorno,
si fece buio su tutta la terra,
fino alle tre del pomeriggio.
Alle tre Gesù gridò con voce forte:
Eloì , Eloì , lema sabactà ni?,
che significa:
Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?...
Ed egli, dando un forte grido, spirò ...
Allora il centurione che gli stava di fronte,
vistolo spirare in quel modo, disse:
" Veramente quest'uomo era Figlio di Dio!".




MEDITAZIONE

Ecco il più alto, il più sublime operare del Figlio in unione col Padre. Sì : in unione, nella più profonda unione, proprio quando grida: " Elì Elì, lamma sabacthà ni ", " Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato? " (Mc 15, 34; Mt 27, 46).
Questo operare si esprime con la verticalità del corpo teso lungo la trave perpendicolare della Croce con l'orizzontalità delle braccia tese lungo il legno trasversale. L'uomo che guarda queste braccia può pensare che esse con lo sforzo abbracciano l'uomo e il mondo.
Abbracciano.
Ecco l'uomo. Ecco Dio stesso. " In Lui... noi viviamo, ci moviamo e siamo " (At 17, 28). In Lui: in queste braccia tese lungo la trave trasversale della Croce.
Il mistero della Redenzione. Gesù inchiodato alla Croce, immobilizzato in questa terribile posizione, invoca il Padre (cf. Mc 15, 34; Mt 27, 46; 60 Lc 23, 46). Tutte le sue invocazioni testimoniano che Egli è uno con Lui. " Io e il Padre siamo una sola cosa " (Gv 10, 30); " Chi ha visto me, ha visto il Padre " (Gv 14, 9); " Il
Padre mio non ha mai lasciato di operare fino al presente ed io pure opero " (Gv 5, 17).



ACCLAMAZIONI

V. Figlio di Dio, ricordati di noi
nell'ora suprema della morte.
R. Signore Pietà

V. Figlio del Padre, ricordati di noi
e rinnova con il tuo Spirito il volto della terra.
R. Signore Pietà



Padre nostro, che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà,
come in cielo così in terra.

Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
e non ci indurre in tentazione,
ma liberaci dal male.


Vide il suo dolce Figlio, che moriva, abbandonato da tutti, mentre esalava lo spirito.


Vai alla tredicesima Stazione...






  
Consiglia ad un amico questa pagina Aggiungi ai preferiti Scrivi un commento, questo rimarrà riservato Segnala su Facebook, Tweeter ed altri...
Invia ad un amico | Metti nei preferiti | Lascia un commento | Condividi su Facebook, Tweeter, ecc...


_____________________________ Via Crucis - XI Stazione - Gesù muore sulla Croce