Home page
Home page
    
    La Tv via web di Regina Mundi



L'Angelus

"L'Angelus" di Jean-François Millet (1857-1859)
olio su tela di cm 55 x 66 - Parigi, Musée d'Orsay.



l quadro dipinto da Jean-François Millet tra il 1857 e il 1859, rappresenta una coppia di giovani contadini, che sospendono la fatica quotidiana e si fermano uno di fronte all’altro. La donna, rivolta ad oriente a mani giunte e con il capo chino, recita una delle preghiere più belle: “L’Angelus”.
La sua sagoma illuminata dal meriggio, sembra ritagliata nel campo colorato dai gialli, bruni e verdastri. La gradazione dei colori terrosi invade anche il cielo, dove il rosa aranciato fa da padrone. A terra il cestino è come una culla e l’uomo ha riposto gli attrezzi e si ferma un pò a distanza. La sua testa chinata in atto di riverenza, è incorniciata da quello squarcio di camicia bianca; ambedue sono raccolti e silenziosi.
Tutto sembra sospeso nel tempo, il lavoro, la fatica, la calura, sono scomparsi e al loro posto solo il “Si” di Maria SS, anima la scena.
Nonostante la fissità del momento, i colori caldi fanno presente e il mistero della vita nascente e la drammaticità della vita che finisce, in questo degradare lento e inesorabile della luce dall’orizzonte fino alle figure in primo piano.
Una lunga striscia azzurra delimita il campanile che come un faro in lontananza addita il grande evento: Verbum caro factum est, verbum caro factum est….sembra quasi di sentire la dolce melodia che questi giovani cantano.
Ecco, questa sosta nel centro della giornata è veramente provvidenziale, questo saluto ci è tanto familiare, è l’ appuntamento con il Cielo, da non dimenticare.
 
Lucia Raiola



Indice generale
Ricordarsi di permettere i "popup"



Il materiale presente in questo sito ci è stato fornito dai membri della comunità o è stato preso da internet; se inavvertitamente si fosse violato qualche copyright, il proprietario del diritto è pregato sentitamente di notificarlo all'email webmaster@reginamundi.info provvederemo immediatamente alla rimozione dei documenti protetti da copyright.