Home page
Chi Siamo, la Comunità  di Regina Mundi
Magistero della Chiesa | Concili
Il Dialogo Ecumenico fra le religioni Cristiane
I Progetti, Davar l'Evento la Bibbia in MP3
Veritas veritatis: La rassegna stampa di Regina Mundi
Nelle Mari di Maria, Consacrate secolari CMOP
I Messaggi Mariani, le apparizioni della Madonna
Devozioni, sprititualità  e preghiera
Gli speciali di regina Mundi, approfondimenti
Da scaricare, desktop, sfondi, segnalibro
Siti amici, collaborano con noi...
Contatti
La donna vestita di sole, la tv via web ed il podcast






L'Adorazione dei magi

di Jean Gossaert (MABUSE) Maubeuge 1478 - Middelburg 1532
olio su tavola , cm 177 x 161 , National Gallery Londra



L'adorazione dei Magi



na delle pitture più sontuose mai dipinte sull'Adorazione dei Magi è quella dell'artista fiammingo Mabuse.
In quest' opera l'ambientazione si colloca in un edificio in rovina, denominato Dispensa Vecchia, privo di tetto e di soffitto, con un pavimento in piastrelle preziose, sollevate e sbrecciate che sta a simboleggiare la decadenza della civiltà antica, restaurata e rinnovata dalla nascita del Salvatore.
Al centro il Bambino Gesù, seduto come in trono sulle ginocchia della Vergine Maria, osserva il re Gaspare che prostrato ai suoi piedi ha offerto un calice di monete d'oro, tributo elargito al Bambino, in quanto riconosciuto Re per eccellenza.
Ai piedi di Maria il re Magio aveva deposto il cappello e lo scettro nonchè il coperchio del calice, sul quale è inciso il proprio nome.
A sinistra si trova Baldassarre, dall'aspetto di un moro africano, per tradizione ritenuto discendente del figlio di Noè, Cam.
Egli è riccamente vestito e con riverenza porge i doni, offrendoli su un drappo bianco, al cui margine è ricamato l'inizio dell'inno alla Vergine:"Salve Regina, madre di misericordia, vita,dolcezza,speranza,...".
San Giuseppe, vestito di rosso e appoggiato al bastone, resta in disparte fissando gli occhi al cielo, un cielo coperto di angeli di tutti i nove ordini delle schiere celesti che, in degradante successione, cantano e suonano annunciando al mondo la nascita di Cristo.
I diversi piani su cui si collocano, manifestano i vari luoghi verso i quali è rivolto il messaggio, destinato a raggiungere tutti i popoli della terra, mediante la dipartita dei re Magi.
Alla scena sembra essere presente lo stesso pittore Mabuse, identificabile nel personaggio che sbircia da una porta stretta, dietro il bue alle spalle della Vergine.
Sulla destra il terzo re Melchiorre, in mezzo al sontuoso corteo, è ancora in attesa di poter avvicinarsi e recare i propri doni a Gesù e renderGli omaggio.
In ogni spazio di questo dipinto emergono gli aspetti caratteristici della pittura nordica del Cinquecento, tesa a mostrare attraverso la preziosità dei recipienti l'eccellenza dell'orificeria locale.
Così pure la minuziosa descrizione dei prodotti più lussuosi dei tessitori, dei pellicciai, dei ricamatori, dei sarti, dei cappellai e dei calzolai è il testimonial del livello di perfezione raggiunto dalle manifatture dei Paesi Bassi.
Oro, incenso e mirra sono i tre doni che rappresentano la regalità di Cristo, il sacrificio che dovrà subire e l'omaggio riservato al Tabernacolo del Signore.
Dalla stella in alto, simbolo di Dio Padre, scende la Colomba dello Spirito Santo e così con Gesù Bambino nell' "Adorazione" sono raffigurate le Tre persone della S.S.Trinità.
Quante riflessioni scaturiscono da questa immagine!
Dei re intenti ad offrire doni invece che a riscuotere tributi; dei sovrani prostrati ad adorare e non presenti per essere onorati;dei principi del mondo reduci da un lungo viaggio, piuttosto che assisi sul trono in attesa di riverenze.
E' veramente un inno all'umiltà dettato dalla ricerca dei valori essenziali, in primis il più prezioso, ossia la Fede.


Marcellino Campara e Ines Zanini




invia ad un amico

Indice generale
Ricordarsi di permettere i "popup"



Il materiale presente in questo sito ci è stato fornito dai membri della comunità o è stato preso da internet; se inavvertitamente si fosse violato qualche copyright, il proprietario del diritto è pregato sentitamente di notificarlo all'email webmaster@reginamundi.info provvederemo immediatamente alla rimozione dei documenti protetti da copyright.