Preghiere, novene e devozioni: Preghiera del perdono.
 

Preghiere a Gesù
Preghiera del perdono

Signore Gesù, ricorro a te, oggi, per chiederti la grazia di perdonare tutti coloro che

mi hanno offeso durante la mia vita. So che tu mi darai la forza di perdonare.

Ti ringrazio, perché tu mi ami più di quanto io ami me stesso e vuoi la mia felicità più di

quanto io possa desiderarla.

Signore Gesù, voglio essere liberato dai risentimenti, delle angosce e dalle

inflessibilità che ho avuto nei tuoi confronti.

Ti chiedo perdono per tutte le volte che ho pensato che tu mandavi la morte, le

sofferenze, le difficoltà economiche, i castighi, le malattie nella mia famiglia.

Purifica oggi la mia mente e il mio cuore.

Signore, adesso voglio perdonare me stesso per i miei peccati, le mancanze ed i

fallimenti. Voglio perdonarmi per tutto ciò che davvero è male dentro di me o che io

penso sia male.

Mi perdono anche per qualunque mia partecipazione all'occultismo, al gioco dei

tarocchi, mi perdono per aver creduto negli oroscopi, per aver avuto o portato

addosso amuleti.

Rinuncio a tutte queste superstizioni e scelgo te solo come mio Signore e Salvatore.

Riempimi del tuo Santo Spirito.

Mi perdono per aver nominato il tuo Nome invano o per aver bestemmiato, per non

averti dato culto, non averti onorato come avrei dovuto per aver mancato di

partecipare alla Santa Messa.

Mi perdono anche per essermi opposto ai miei genitori, per essermi ubriacato,

drogato, mi perdono per tutti i peccati contro la purezza: l'adulterio, l'aborto, per aver

rubato, per le menzogne che ho detto.

Di tutto questo mi pento e mi perdono sinceramente.

Grazie, mio Signore, per la grazia che mi dai in questo momento.

Perdono di cuore mia madre, la perdono per tutte le volte che mi ha offeso, per

quando si è mostrata risentita nei miei confronti, per quando si è arrabbiata con me e

mi ha castigato.

La perdono per le volte che ha preferito i miei fratelli a me.

La perdono per tutte le parole offensive che mi ha detto, come tonto, stupido, cattivo,

per le volte che mi ha definito il peggiore dei suoi figli, per avermi rinfacciato che ero

costato un sacco di soldi alla famiglia, per avermi detto che non ero desiderato, che

ero nato per errore, che non ero quel bambino/na che lei avrebbe desiderato, per aver

visto in me sempre la parte negativa.

La perdono di tutto cuore.

Perdono mio padre per le volte che non mi ha aiutato nelle mie necessità, per la sua

mancanza di amore, di affetto, di attenzione verso di me.

Lo perdono, perché non ha avuto tempo per seguirmi quando ne avrei avuto bisogno.

Lo perdono, per le volte che si è ubriacato, che ha litigato e si è azzuffato con mia

madre e con i miei fratelli.

Lo perdono, per la severità dei suoi castighi, per averci abbandonato, per essere

andato via da casa, per aver divorziato da mia madre

ed essere andato con altre donne.

Oggi, lo perdono di tutto cuore.

Signore, voglio estendere il mio perdono ai miei fratelli e sorelle. Perdono quelli che

mi hanno rifiutato, che hanno detto bugie sul mio conto, che mi hanno odiato, che mi

hanno serbato rancore, che sono stati miei rivali nel capire l'amore dei genitori.

Perdono coloro che mi hanno danneggiato nel fisico o nello spirito, coloro che sono

stati particolarmente severi con me imponendomi castighi o rendendomi la vita

difficile, in qualsiasi modo lo abbiano fatto.

Li perdono.

Signore, perdono mio marito/moglie per la sua mancanza di amore, di affetto, di

appoggio, di considerazione, di attenzione, di tenerezza, di comprensione.

Lo/la perdono per le sue mancanze, i suoi errori,i suoi difetti e per tutte le parole o

azioni da lui/lei compiute che mi hanno ferito o mi hanno dato fastidio.

Lo/la perdono di tutto cuore.

Gesù, perdono i miei figli per la loro mancanza di rispetto, di obbedienza, di

amore, di attenzione, di aiuto, di comprensione.

Li perdono per aver detto cose non vere dei loro genitori, per le loro cattive

abitudini, per aver abbandonato la religione e la Chiesa e per qualsiasi altra loro

azione o parola che mi abbia fatto soffrire.

Oggi, li perdono di tutto cuore.

Signore aiutami a perdonare i miei familiari: nonni, zii, cugini che in qualche

modo hanno interferito nella nostra famiglia.

Li perdono per essere stati possessivi per aver imposto la loro volontà, per aver

causato confusione e messo discordia fra i familiari aizzando gli uni contro gli altri.

Oggi, li perdono Signore.

Dio mio, perdono oggi tutti i parenti acquisiti: suocero suocera, genero, nuora,

cognati e qualsiasi altra persone della famiglia del mio consorte che ha trattato la mia

famiglia in malo modo, senza amore.

Li perdono per le loro critiche, i pensieri, le azioni ed omissioni che mi hanno

recato danno o mi hanno fatto soffrire.

Oggi, li perdono Signore.

Gesù aiutami a perdonare i miei compagni di lavoro che mi hanno disgustato e mi

rendono la vita impossibile.

Perdono coloro che mi caricano del lavoro che dovrebbe essere svolto da altri.

Li perdono per i loro pettegolezzi per il rifiuto di collaborazione, per i loro tentativi di

scalzarmi dal mio posto di lavoro.

Oggi li perdono, Signore.

Anche i miei vicini hanno bisogno di essere perdonati per il chiasso che fanno, per la

trascuratezza verso la proprietà, per i loro cani che infastidiscono, perché non

mettono la spazzatura negli appositi bidoni, per i loro pregiudizi, perché creano

discordia nel vicinato, non mi rivolgono la parola, bisticciano e mi portano rancore.

Oggi, li perdono, Signore.

Perdono il mio parroco per la mancanza di appoggio, per le sue spiegazioni non

chiare, per le prediche noiose, per le meschinità, la mancanza di amicizia, per non

avermi incoraggiato come avrebbe dovuto.

Oggi, li perdono, Signore.

Perdono i responsabili della mia parrocchia perché non si fidano di me, non mi

stimano, non mi utilizzano adeguatamente affidandomi quegli incarichi che sarei

idoneo a svolgere. Li perdono anche per qualsiasi altro torto fatto a me o ai miei

familiari sia attuale che del passato.

Oggi, li perdono, Signore.

Signore, perdono le persone che hanno idee diverse dalle mie, diversi punti di vista.

Perdono quelli che mi hanno accusato, ridicolizzato, hanno fatto discriminazioni nei

miei confronti.

Mi hanno preso in giro. Mi hanno danneggiato anche economicamente.

Oggi, li perdono, Signore.

Perdono coloro che hanno una fede diversa dalla mia e per questo motivo mi hanno

attaccato, hanno discusso con me cercando di impormi la loro opinione oppure hanno

tentato di allontanare i miei familiari dalla fede.

Oggi, li perdono, Signore.

Perdono tutti i professionisti che in qualche modo mi hanno leso: dottori, infermieri,

avvocati, giudici, uomini politici, poliziotti, pompieri, conducenti di trasporti

pubblici, persone che hanno fatto piccole riparazioni in casa mia ed hanno, preteso un

compenso superiore al dovuto oppure hanno fatto male il loro lavoro.

Oggi, li perdono, Signore.

Perdono anche il mio datore di lavoro, perché non mi paga adeguatamente, non

apprezza il mio lavoro, èpoco gentile e ragionevole, perché si arrabbia con me e mi è

ostile, perché non mi ha dato le promozioni alle quali avrei avuto diritto, né si è mai

congratulato con me quando lo avrei meritato.

Signore, oggi lo perdono completamente.

Perdono i miei insegnanti ed istruttori del presente come del passato. Perdono quelli

che mi hanno castigato, insultato, umiliato, quelli che mi hanno trattato ingiustamente

e mi hanno preso in giro, quelli che mi hanno giudicato incapace, stupido o mi hanno

dato altri titoli offensivi, perdono quelli che mi hanno castigato trattenendomi in

classe alla fine delle lezioni.

Oggi, li perdono, Signore.

Perdono gli amici che hanno parlato male di me o non mi hanno difeso quando altri

lo facevano, quelli che non mi hanno sostenuto, che non sono stati disponibili quando

avrei avuto bisogno del loro aiuto, coloro che hanno interrotto ogni contatto con me,

coloro che non mi hanno restituito il denaro che avevo loro prestato.

Oggi, Signore, li perdono.

Signore Gesù, ti imploro oggi perché tu mi conceda la grazia di perdonare la persona

che maggiormente mi ha ferito in tutta la mia vita.

Dammi, Signore la capacità di perdonare il mio peggior nemico, quello al quale ho

detto che non lo avrei mai perdonato, quello al quale mi costa moltissimo accordare il

mio perdono.

Grazie Gesù, perché mi stai liberando dal male che deriva dal non perdonare.

Fa' che lo Spirito Santo mi riempia della sua luce, perché siano illuminate tutte le aree della

mia mente che si trovano ancora immerse. nell 'oscurità. Amen. Alleluia




































































  
Consiglia ad un amico questa pagina Aggiungi ai preferiti Scrivi un commento, questo rimarrà riservato Segnala su Facebook, Tweeter ed altri...
Invia ad un amico | Metti nei preferiti | Lascia un commento | Condividi su Facebook, Tweeter, ecc...