Home page
Home page
    
    La Tv via web di Regina Mundi






 

consacrati secolari nella famiglia ecclesiale Comunità Mariana Oasi della Pace sono chiamati a vivere la consacrazione a Dio nel mondo, attraverso la professione dei consigli evangelici, nel contesto delle strutture temporali, per essere così lievito di sapienza e testimoni di grazia, all’interno della vita culturale, economica e politica” In particolare, lo Spirito Santo, origine e alimentatore di ogni consacrazione,abilita i consacrati secolari, attraverso il carisma e il voto di essere pace e di intercedere per la pace, e per le cure materne di Maria Regina della Pace, a creare meglio quella “sintesi” che è loro specifica, di secolarità e consacrazione” per “immettere nella società le energie nuove del Regno di Cristo, cercando di trasfigurare il mondo dal di dentro con la forza delle Beatitudini. In questo modo, mentre la totale appartenenza a Dio li rende pienamente consacrati al suo servizio, la loro attività nelle normali condizioni laicali contribuisce, sotto l’azione dello Spirito Santo, all’animazione evangelica delle realtà secolari” ( cf Reg. Sec)
 

Il consacrato secolare riceve la vocazione ad essere “Oasi di Pace” nel mondo, diventando egli stesso intercessione, espiazione ed accoglienza anzitutto di quanti gli vivono accanto, nella famiglia, nel lavoro,nel mondo della cultura, nella politica e nell’economia.
Come Cristo Signore “nostra pace” (Ef.2,14) egli è chiamato a continuare il mistero dell’Incarnazione e della redenzione. “pacificando le cose che stanno in cielo e le cose che stanno in terra” (Col 1,20), per mezzo della sua testimonianza di pace fino al martirio di sangue. (cf Reg.Sec)-
Proprio perché “Oasi di Pace” nel deserto del mondo il consacrato secolare assorbe ed espia tutto ciò che contraddice alla pace, e in Cristo “intercede”, cioè realizza semi di umanità riconciliata, attraverso la preghiera e la testimonianza visibile, accogliendo ogni fratello e sorella con le loro ferite e contraddizioni provocate dalla lontananza da Dio.
Facciamo parte della famiglia ecclesiale di vita consacrata denominata: Comunità Mariana Oasi della Pace.

 

Il Fondatore

Lo strumento scelto dalla Divina Provvidenza per mezzo di Maria Regina della Pace per iniziare e porre le fondamenta della nostra Famiglia ecclesiale di Vita consacrata (tale dovrà essere la nostra identità) è padre Gianni Sgreva, sacerdote passionista.

 

La Famiglia ecclesiale

La Famiglia è composta di chierici e laici insieme, uomini e donne celibi consacrati interni, ai quali sono aggregati fratelli e sorelle celibi consacrati secolari, e che aggrega pure le coppie di sposi. I membri consacrati secolari e gli sposi vivono la loro vocazione nel loro ambiente familiare, sociale e professionale.

I consacrati interni “Svolgono il ministero di intercessione, espiazione e accoglienza in comunità contemplative. Nelle nostre “oasi di pace” desideriamo offrire il medesimo cammino di pace che ci fa fare Maria a tutti coloro che sono alla ricerca sincera del Vangelo della Pace (cf. RdV,). A questo scopo vengono offerte in alcune delle nostre comunità settimane di “Itinerari di Pace”.
 “Le nostre comunità di fratelli e di sorelle, vere oasi di pace, desiderano servire la Chiesa, vivendo nella preghiera e nella semplicità della vita comune il dono e l’offerta dell’esperienza della Pace, in vista di una rinnovata Pentecoste” (cf RdV ). Tutti emettono il voto specifico dell’intercessione per la Pace, mentre i celibi, sia interni sia secolari si legano al Signore anche per mezzo della consacrazione dei consigli evangelici” e gli sposi “consacrano a Dio” la loro vita e il matrimonio, vivendo, nello spirito dei consigli evangelici, gli impegni dei carismi di tutta la famiglia ecclesiale . (cf RdV)

Spiritualità e carisma

“Come la Chiesa è nata nella scuola di preghiera di Maria (cf. At 1, 14), così noi pure accogliamo l’invito della Madre della Chiesa a rientrare con Lei nel cenacolo, per apprendere da Lei e con Lei la profondità della preghiera nello Spirito” (cf RdV). La nostra vocazione è contemplativa a motivo dell’intercessione comunitaria e personale per la pace e per dare a Dio il posto centrale, “il primo posto” nella nostra vita, da cui deriva l’esperienza della pace e la promozione della cultura cristiana che si ispira alla contemplazione del Mistero cristiano. Il carisma della Comunità Mariana è quello dell’intercessione, della espiazione e dell’accoglienza per la pace. Nel vivere questi impegni ci viene in aiuto Maria Santissima, Madre della nostra vocazione, con la sua materna intercessione ed amore. Siamo nel cammino di una speciale consacrazione a Dio per mezzo di Maria, nel cammino di santità nella comunione ecclesiale e al servizio di essa, in vista del rinnovamento spirituale della Chiesa per ottenere da Dio la conversione e la pace del mondo e nello stesso tempo la progressiva trasformazione della propria persona nell' ”Oasi di Pace”.
Ciò avviene per mezzo della preghiera perseverante e fatta col cuore, comunitaria e personale, che nello stesso tempo fa parte dell'impegno di intercessione per la pace, nell'offerta della vita con le proprie croci, del digiuno e altre mortificazioni e rinunce come sacrificio di espiazione al Signore;
vivendo il più grande comandamento della carità verso tutti, accogliendo ciascuno come “uno che mi appartiene”, impegnati a fare proprie le esigenze della “spiritualità della comunione” (cf. Giovanni Paolo II, Lettera apostolica Novo millennio ineunte 6 gennaio 2001, 43 )
 La nostra spiritualità si può dire “eucaristica” e “mariana”. Il centro, “fonte e culmine” della nostra vita è l’Eucaristia celebrata e adorata lungo l’arco della giornata e anche di notte. La premura dei fratelli e delle sorelle è avvolgere le nostre “oasi di pace” di silenzio che permette di meditare la Parola di Dio all’esempio di Maria (cf. Lc 2, 19.51) e vivere l’atteggiamento continuo di adorazione di Gesù esposto nel Santissimo Sacramento.

 

Gli sposi consacrati

gli sposi emettono il voto di “essere pace” e “consacrano a Dio” la loro vita e il matrimonio, vivendo, nello spirito dei consigli evangelici, gli impegni dei carismi di tutta la famiglia ecclesiale.

 

Collaboratori della Regina della Pace

Nel 2001 ha avuto inizio anche il “Movimento dei Collaboratori della Regina della Pace”. I collaboratori di Maria Regina della Pace non emettono alcun voto ma si impegnano nel cammino della santificazione cristiana quotidiana nel loro stato di vita. Aiutati dalla pedagogia evangelica e materna di Maria Regina della Pace collaborano con Lei per la pace secondo i carismi della CMOP: intercessione, espiazione ed accoglienza. Vivono la consacrazione al Signore per mezzo di Maria secondo l’insegnamento di San Luigi Maria Grignon de Montfort. Pregano ogni giorno il Rosario e partecipano, secondo le loro possibilità, alla preghiera, agli incontri e ad altre iniziative della Comunità (locale), si inseriscono nel loro ambiente ecclesiale testimoniando nello spirito della nostra vocazione il loro impegno nella preghiera, l’amore per l’Eucaristia e la Madonna, si impegnano nelle iniziative che promuovono la pace, come gruppi di preghiera, vari impegni culturali e caritativi.


 
 

Dove siamo
punti di riferimento per il cammino vocazionale delle consacrate secolari.

(Le persone che voglio fare discernimento per il loro cammino, possono trovare aiuto e formazione presso tutte le Case della Comunità Mariana Oasi della Pace)


aro viandante, sii riconoscente a Dio e alla Vergine Santa per aver guidato i tuoi passi fino a questo Santuario, Oasi di Pace, in cui Dio ti parlerà nel silenzio e nella contemplazione. Chiaramente la Beata Vergine Maria ha voluto questo Santuario affinché si mediti sull’importanza della pace con Dio, con se stessi e coi fratelli e si preghi per ottenerla. Essendo in vista del Mediterraneo e di fronte ad una zona militare SI PREGHI PER LA PACE.. Osserva un devoto raccoglimento e prega stando in ascolto di Dio: DESIDERA ASCOLTARTI, MA HA ANCHE MOLTE COSE DA DIRTI.
(don Pietrino Loi )

Questo invito si trova all’ingresso di un piccolo santuario dedicato alla Madonna del Carmelo. Il Santuario è sito nella stupenda località “Punta Sebera”, DomusdeMaria (Cagliari) a circa 900 metri di altitudine, a pochi chilometri dal mare. Il verde dei boschi in cui il Santuario e la casa attigua sono immersi e il meraviglioso panorama del mare costituiscono un vero spettacolo della natura che favorisce il silenzio, la preghiera, la contemplazione e l’accoglienza dei pellegrini. Fino al 2001 è stato sede della Comunità Mariana Oasi della Pace in Sardegna. La Comunità arrivò presso il Santuario della Madonna del Carmelo a Punta Sebera il 16 settembre 1989 sull’invito del sacerdote don Pietrino Loi, originario di Teulada, che fu per quattro anni, sino alla morte, il suo assistente spirituale e membro esterno. Molte persone sono state accolte e ospitate per trovare la propria strada di Pace e condividere la preghiera di intercessione per la pace dell’umanità. Per motivi di salute che non consentiva più ai religiosi e alle religiose di vivere continuativamente nell’isolamento della montagna, il convento di Ussana, a pochi chilometri da Cagliari è diventato l’attuale sede residenziale della Comunità, nonché punto di riferimento per il cammino vocazionale delle consacrate secolari, delle coppie di sposi, dei Collaboratori di Maria Regina della Pace e per chi condivide il cammino spirituale eucaristico - mariano a servizio dell’incontro con Dio, della comunione in Cristo e della pace.
Nel santuario di Punta Sebera, continuano a tenersi giorni di ritiro, incontri di formazione e di preghiera e ogni domenica e giorni festivi si mantiene l’impegno della Preghiera serale, con la recita del S.Rosario, il canto del Vespro, la benedizione eucaristica, e la celebrazione della S. Messa seguita da un momento di accoglienza dei pellegrini.

 


ITALIA Passo Corese - Casa Generale (33 km da Roma)
(Diocesi di Sabina - Poggio Mirteto; Provincia di Rieti)
tel 0765 488993/fax 488992

Deliceto
(Arcidiocesi di Foggia - Bovino; Provincia di Foggia)
tel/fax 0881 963464

Tora e Piccilli
(Diocesi di Teano - Calvi; Provincia di Caserta)
tel/fax 0823 924275

Ussana
(Arcidiocesi e provincia di Cagliari – (a 20 Km da Cagliari)
tel/fax 070 918091


a Punta Sebera - Domus de Maria (a 60 Km da Cagliari) Preghiera e Messa serale e incontri di formazione e ritiri, ogni domenica e giorni festivi presso il Santuario della Madonna del Carmelo
BOSNIA - ERZEGOVINA Medjugorje (Diocesi di Mostar)
tel/fax 00387 36651829
BRASILE Quixadá
(Diocesi di Quixadá; stato del Ceará nel nordest)
Santuario di Nossa Senhora Imaculada Rainha do Sertão
tel/fax 0055 8834121373
CAMEROUN Mbalmayo
(Diocesi di Mbalmayo)
Santuario Mariano e Centro di Evangelizzazione
Tel. 00237 7686137

 





Il materiale presente in questo sito ci è stato fornito dai membri della comunità o è stato preso da internet; se inavvertitamente si fosse violato qualche copyright, il proprietario del diritto è pregato sentitamente di notificarlo all'email webmaster@reginamundi.info provvederemo immediatamente alla rimozione dei documenti protetti da copyright./font>