Va' e anche tu fa' lo stesso | Meditazione per il mese di Dicembre



Il nostro incontro con Dio, per essere autentico, si deve risolvere in una cosciente presa di posizione. Gesù l’ha detto chiaramente: “Non chi dice, Signore, Signore, entrerà nel Regno dei cieli ma chi fa la volontà del Padre mio che è nei cieli” (Mt 77,21).
Esplicito ed energico è il comando di Gesù
 

VA’ E ANCHE TU FA’ LO STESSO (Lc 10,37)



La vita pubblica di Gesù è stata caratterizzata da una incredibile attività a beneficio di tutti: attenzioni, guarigioni, miracoli.
La sua predicazione è stata per tutti un chiaro invito a seguire il suo esempio: “Vi ho dato un esempio, perché come ho fatto io, facciate anche voi” (Gv 13,15).
Maria Santissima, la prima discepola di Gesù, Maestro, ci ha dato un meraviglioso esempio di aiuto al prossimo. Iniziando dalla cugina Elisabetta, agli Apostoli riuniti nel Cenacolo e via via lungo i secoli, i cristiani hanno fatto straordinaria esperienza del suo aiuto materno.
Il Concilio Vaticano 2° ci assicura che “anche dopo la sua Assunzione in cielo non ha interrotto questa funzione salvifica ma con la sua molteplice intercessione continua a ottenerci i doni che ci assicurano la nostra salvezza eterna” (Lumen Gentium, 62).
La Chiesa, e ogni battezzato in essa, deve continuare in questa linea per essere fedele al suo divino Fondatore. Questi non ha invitato né autorizzato nessuno alla pigrizia perché anzi ha detto esplicitamente: “Dobbiamo compiere le opere di colui che mi ha mandato finché è giorno” (Gv 9,4).
ll Vangelo di Matteo ci dice ampiamente che alla sera della vita saremo giudicati sull’amore.
Quanto sarà terribile trovarsi in quel giorno nella situazione del fico sterile (Mt 21,19), senza frutto, o delle vergini stolte che “non presero con sé olio” (Mt 25,3), senza opere.
Prossimamente celebreremo ancora una volta il Natale di Gesù. Sarà una preziosa occasione per dare al nostro cristianesimo il volto dell’autenticità. Le opere di misericordia corporale e spirituale sono un nutrito programma da vivere.








Santa MAria della Mercede, Museo della Basilica di Bonaria
Foto: Salvo Ariano



Padre Giovannino Tolu di Fr. Giovannino Tolu,
O. de M.



Scarica il power point (di Wanda Erriu) per questa meditazione

  
Consiglia ad un amico questa pagina Aggiungi ai preferiti Scrivi un commento, questo rimarrà riservato Segnala su Facebook, Tweeter ed altri...
Invia ad un amico | Metti nei preferiti | Lascia un commento | Condividi su Facebook, Tweeter, ecc...


_____________________________ Regina Mundi - Va' e anche tu fa' lo stesso