Martiri Cristiani: Suor Valsha John
 

Suor Valsha John

Suor Valsha  John Suor Valsha John, 53 anni, indiana, delle Suore della Carità di Gesù e Maria, è stata uccisa la notte del 15 novembre 2011 nella sua casa, nel villaggio di Pachwara, distretto di Pakur, nello stato di Jharhkand (India settentrionale). La religiosa svolgeva da 20 anni la sua opera pastorale soprattutto fra i poveri, gli emarginati, i tribali nel distretto di Pakur, nel territorio della diocesi di Dumka. P. Nirmal Raj SJ, Provinciale dei Gesuiti a Dumka ha dichiarato: “suor Valsha viveva con i poveri, dava la sua testimonianza cristiana e li evangelizzava, condividendo le loro fatiche e difficoltà. Stava accanto alle comunità tribali più emarginate. Si era impegnata soprattutto nel difendere gli indigeni dall’alienazione della loro terra, operata dalle compagnie minerarie di estrazione del carbone. Questo impegno le è costato la vita.”. La suora era stata più volte minacciata da criminali che l’avevano diffidata dal contrastare l’opera di alcune compagnie, ma le autorità statali hanno ignorato le sue richieste di aiuto e l’hanno lasciata senza protezione.
Vedi Agenzia Fides 17/11/2011







vai alla scheda precedente Torna all'elenco vai alla scheda seguente












  
Consiglia ad un amico questa pagina Aggiungi ai preferiti Scrivi un commento, questo rimarrà riservato Segnala su Facebook, Tweeter ed altri...
Invia ad un amico | Metti nei preferiti | Lascia un commento | Condividi su Facebook, Tweeter, ecc...