Martiri Cristiani: Mons. Paulos Faraj Rahho
 

Mons. Paulos Faraj Rahho

Mons. Paulos Faraj Rahho Mons. Paulos Faraj Rahho, Arcivescovo Caldeo di Mosul (Iraq), 65 anni, è stato rapito il 29 febbraio a Mosul, dopo aver celebrato la Via Crucis, all’uscita della chiesa dello Spirito Santo. Al momento del rapimento sono state uccise tre persone: le guardie del corpo e l’autista. Il corpo dell’Arcivescovo è stato rinvenuto, dopo un avviso dei rapitori, il 13 marzo: era stato seppellito nei dintorni di Mosul. Il Nunzio Apostolico in Giordania e Iraq, Mons. Francis Assisi Chullikat, ricordando che fino a poche ore prima si aspettavano con speranza e trepidazione buone notizie, ha ricordato che “Mons. Rahho era un uomo di pace e di dialogo, collante tra cristiani e musulmani”. “Mons. Rahho ha preso la sua croce e ha seguito il Signore Gesù, e così ha contribuito a portare il diritto nel suo martoriato Paese e nel mondo intero, rendendo testimonianza alla verità. Egli è stato un uomo di pace e di dialogo”: con queste parole il Santo Padre Benedetto XVI ha ricordato l’Arcivescovo di Mossul dei Caldei, durante la Santa Messa in suo suffragio che ha presieduto nella Cappella "Redemptoris Mater" il 17 marzo. “So che egli aveva una predilezione particolare per i poveri e i portatori di handicap – ha proseguito Benedetto XVI -, per la cui assistenza fisica e psichica aveva dato vita ad una speciale associazione, denominata Gioia e Carità ("Farah wa Mahabba"), alla quale aveva affidato il compito di valorizzare tali persone e di sostenerne le famiglie, molte delle quali avevano imparato da lui a non nascondere tali congiunti e a vedere Cristo in essi. Possa il suo esempio sostenere tutti gli iracheni di buona volontà, cristiani e musulmani, a costruire una convivenza pacifica, fondata sulla fratellanza umana e sul rispetto reciproco”.
Vedi Fides 3/3/2008; 13/3/2008; 14/3/2008; 17/3/2008; 10/4/2008; 12/4/2008; 20/6/200







vai alla scheda precedente Torna all'elenco vai alla scheda seguente












  
Consiglia ad un amico questa pagina Aggiungi ai preferiti Scrivi un commento, questo rimarrà riservato Segnala su Facebook, Tweeter ed altri...
Invia ad un amico | Metti nei preferiti | Lascia un commento | Condividi su Facebook, Tweeter, ecc...