Martiri Cristiani: P. Martin Addai
 

P. Martin Addai

P. Martin Addai P. Martin Addai, 46 anni, originario del Ghana, dei Missionari d’Africa (Padri Bianchi), è stato ucciso sabato 10 marzo 2007 in Kenya, a Nairobi. Stava andando a far visita ad alcuni amici, quando, vicino al seminario, alcuni banditi lo hanno fermato e gli hanno sparato. Sembra sia morto sul colpo. Il suo corpo in seguito è stato gettato sul ciglio della strada e i suoi aggressori sono fuggiti con l’auto, che è stata ritrovata domenica sera. I confratelli e gli studenti del Seminario di cui p. Martin era Rettore, non vedendolo rientrare sabato sera non si sono preoccupati, perché sapevano che si era recato alla festa della sua comunità. Solo nel tardo pomeriggio di domenica 11 marzo, sono scattate le ricerche. P. Martin Addai era nato a Adamsi, diocesi di Kumasi, in Ghana, il 12 novembre 1960. Entrato in noviziato a Kasama (Zambia) il 19 settembre 1984, e ordinato sacerdote nel 1990, aveva lavorato in Mozambico, nella diocesi di Chimoio. Dal 1993 al 1996 aveva proseguito gli studi a Roma, per la licenza in teologia morale, quindi un anno di spiritualità in Canada. Tornato in Mozambico, aveva insegnato nel Seminario maggiore di Maputo, prima di essere nominato Rettore del Filosofato di Ejisu, Ghana, fino al 2004. Eletto membro del Capitolo Generale del 2004, era stato inviato a Nairobi, come Rettore del Seminario di teologia dei Missionari d’Africa.
Vedi Agenzia Fides 13/3/200







vai alla scheda precedente Torna all'elenco vai alla scheda seguente












  
Consiglia ad un amico questa pagina Aggiungi ai preferiti Scrivi un commento, questo rimarrà riservato Segnala su Facebook, Tweeter ed altri...
Invia ad un amico | Metti nei preferiti | Lascia un commento | Condividi su Facebook, Tweeter, ecc...