Maria e il Vangelo: Verrà lo Spirito Santo


Con le meditazioni di P. Raffaele Amendolagine vi proponiamo di leggere e meditare il Vangelo con lo sguardo di Maria, ascoltando i suoi racconti e dialogando con Lei. Maria, la mamma di Gesù, è il modello di contemplazione. I suoi occhi sono sempre fissi nel Figlio.
Pur vivendo tutti gli avvenimenti della vita di Gesù, nella concretezza della vita quotidiana, nella spontaneità del rapporto tra madre e figlio, non poteva ignorare il senso più profondo, il mistero divino che avvolgeva il Figlio, e di ogni avvenimento, di ogni sua parola, di ogni suo gesto, ne faceva tesoro per custodirli e meditarli nel suo cuore.
Anche Maria ha vissuto il grande scontro tra il bene e il male, mentre il suo calcagno schiacciava la testa al serpente.
E infine, stando con fede sotto la Croce, accoglieva dal Figlio tutta l’umanità nel suo grembo, con materno amore, fino a riconsegnargliela nuovamente nella gloria del Paradiso.

Verrà lo Spirito Santo

Dal Vangelo secondo Giovanni 14,23-29 

In quel tempo, Gesù disse (ai suoi discepoli): "Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui. Chi non mi ama, non osserva le mie parole; e la parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato. Vi ho detto queste cose mentre sono ancora presso di voi. Ma il Paràclito, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto. Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore. Avete udito che vi ho detto: “Vado e tornerò da voi”. Se mi amaste, vi rallegrereste che io vado al Padre, perché il Padre è più grande di me. Ve l’ho detto ora, prima che avvenga, perché, quando avverrà, voi crediate".


Scarica questo file mp3
Scarica come mp3

O Maria, tu sei la creatura che più di ogni altra ha veramente amato il Signore! Tu hai messo in pratica pienamente la sua parola! In te si è realizzato, prima ancora che Gesù lo dicesse, quel mistero della sua presenza con il Padre per opera dello Spirito Santo!
Facci comprendere che questa realtà non fu un dono esclusivo per te, anche se in te lo fu in modo mirabile ed irripetibile. L’amore per Dio non può essere disgiunto dal desiderio di compiere in tutto la sua volontà, di mettere in pratica, cioè, la sua parola.
Dio ci ama sempre ed è sempre presente in noi, ma un amore particolare ed una presenza sublime l’ha promessa a coloro che corrispondono a questo amore, a color che si sforzano di amarlo. Fa’ che possiamo essere tra costoro! Solo allora vivremo la pace che Gesù ci ha preomesso.
Pace ti chiediamo, o Maria, soprattutto nelle nostre famiglie. Vedi come sono oggi insidiate da tanti sentimenti di continua insoddisfazione che creano malcontento, agitazione.
In molte famiglie dei nostri tempi non c’è più Dio e la triste conseguenze è la paura, che le fa vivere angosciate.
Fa’ che torni Dio dove è stato cacciato per le eccessive preoccupazioni del domani tanto incerto. Che credano i genitori nella potenza dello Spirito santo e infondano nei figli questa fede e fiducia nella divina provvidenza!
O Maria, entra nelle famiglie che hanno dimenticato Dio. Guida genitori e figli ad un amore più vero. E fa’ capire che l’amore vero nasce solo dall’amore di Dio. Che entri Gesù nella vita dei piccoli e dei grandi e con Gesù entrerà la pace.

Padre Raffaele Amendolagine di Padre Raffaele Amendolagine
OCD



  
Consiglia ad un amico questa pagina Aggiungi ai preferiti Scrivi un commento, questo rimarrà riservato Segnala su Facebook, Tweeter ed altri...
Invia ad un amico | Metti nei preferiti | Lascia un commento | Condividi su Facebook, Tweeter, ecc...