Vespri - Liturgia delle Ore : Il breviario elettronico di Regina Mundi
 


Vespri | Liturgia delle Ore


11 Agosto
Venerdi
Ufficio delle letture Lodi Ora Media Vespri Compieta
>>> Torna all'indice

SANTA CHIARA D'ASSISI, VERGINE | Venerdi

Santa Chiara di Assisi

Vespri




V. O Dio, vieni a salvarmi.
R. Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli. Amen. Alleluia.


Inno

I figli di Francesco
esaltino col canto
la vergine sorella,
del Padre primogenita.

La lode, Chiara, accogli,
rischiara i nostri cuori,
tu che sei nata al mondo
per riempirlo di luce.

Già nei teneri anni,
nella casa paterna,
tu diffondi la luce
di virtù luminose.

Il misero soccorri,
in lui tu vedi Cristo:
e il ristoro gli offri
di cui privi te stessa.

Tormenti col digiuno
le membra delicate,
e le notti trascorri
in unione con Dio.

Con la vergine Chiara
cantiamo gloria al Padre,
rendiamo lode al Figlio
e grazia al Santo Spirito. Amen.



I Antifona
Risplende santa Chiara di luce divina:
il suo carisma è germogliato
in rigogliose propaggini di santità.

SALMO 112
Lodate, servi del Signore, *
lodate il nome del Signore.
Sia benedetto il nome del Signore, *
ora e sempre.

Dal sorgere del sole al suo tramonto *
sia lodato il nome del Signore.
Su tutti i popoli eccelso è il Signore, *
più alta dei cieli è la sua gloria.

Chi è pari al Signore nostro Dio che siede nell'alto *
e si china a guardare nei cieli e sulla terra?

Solleva l'indigente dalla polvere, *
dall'immondizia rialza il povero,
per farlo sedere tra i principi, *
tra i principi del suo popolo.

Fa abitare la sterile nella sua casa *
quale madre gioiosa di figli.

Gloria al Padre e al Figlio *
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre, *
nei secoli dei secoli. Amen.


I Antifona
Risplende santa Chiara di luce divina:
il suo carisma è germogliato
in rigogliose propaggini di santità.



II Antifona
Per guadagnare Cristo,
rigettò l'effimera gloria di questo mondo,
riponendo tutta la sua fiducia nel Signore.

SALMO 145

Loda il Signore, anima mia: †
loderò il Signore per tutta la mia vita, *
finché vivo canterò inni al mio Dio.

Non confidate nei potenti, *
in un uomo che non può salvare.
Esala lo spirito e ritorna alla terra; *
in quel giorno svaniscono tutti i suoi disegni.

Beato chi ha per aiuto il Dio di Giacobbe, *
chi spera nel Signore suo Dio,
creatore del cielo e della terra, *
del mare e di quanto contiene.

Egli è fedele per sempre, †
rende giustizia agli oppressi, *
dà il pane agli affamati.

Il Signore libera i prigionieri, *
il Signore ridona la vista ai ciechi,
il Signore rialza chi è caduto, *
il Signore ama i giusti,

il Signore protegge lo straniero, †
egli sostiene l'orfano e la vedova, *
ma sconvolge le vie degli empi.

Il Signore regna per sempre, *
il tuo Dio, o Sion, per ogni generazione.

Gloria al Padre e al Figlio *
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre, *
nei secoli dei secoli. Amen.


II Antifona
Per guadagnare Cristo,
rigettò l'effimera gloria di questo mondo,
riponendo tutta la sua fiducia nel Signore.


III Antifona
In santa esultanza
la vergine Chiara comprese in modo sublime
la multiforme sapienza di Cristo.

CANTICO Ef 1, 3-10 Dio salvatore
Benedetto sia Dio,
Padre del Signore nostro Gesù Cristo, *
che ci ha benedetti
con ogni benedizione spirituale nei cieli, in Cristo.


In lui ci ha scelti *
prima della creazione del mondo,
per trovarci, al suo cospetto, *
santi e immacolati nell'amore.

Ci ha predestinati *
a essere suoi figli adottivi
per opera di Gesù Cristo, *
secondo il beneplacito del suo volere,

a lode e gloria
della sua grazia, *
che ci ha dato
nel suo Figlio diletto.

In lui abbiamo la redenzione
mediante il suo sangue, *
la remissione dei peccati
secondo la ricchezza della sua grazia.

Dio l'ha abbondantemente riversata su di noi
con ogni sapienza e intelligenza, *
poiché egli ci ha fatto conoscere
il mistero del suo volere,

il disegno di ricapitolare in Cristo
tutte le cose, *
quelle del cielo
come quelle della terra.

Nella sua benevolenza
lo aveva in lui prestabilito *
per realizzarlo
nella pienezza dei tempi.

Gloria al Padre e al Figlio *
e allo Spirito Santo.
Come era nel principio, e ora e sempre, *
nei secoli dei secoli. Amen.

III Antifona
In santa esultanza
la vergine Chiara comprese in modo sublime
la multiforme sapienza di Cristo.

Lettura Breve
Ct 6, 2; 8, 6-7
Io sono per il mio diletto e il mio diletto è per me; egli è al pascolo tra i gigli. Mettimi come sigillo sul tuo cuore, come sigillo sul tuo braccio; perché forte come la morte è l'amore, le sue vampe son vampe di fuoco, una fiamma del Signore! Le grandi acque non possono spegnere l'amore.

Responsorio Breve
R. Il Re pose una corona * sulla tua testa.
Il Re pose una corona sulla tua testa.
V. Una corona di santità e di grande gloria:
sulla tua testa.
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Il Re pose una corona sulla tua testa.

Antifona al Magnificat
Salve, eletta sposa di Cristo,
delle sorelle maestra e modello:
guidaci al raggiungimento
della celeste beatitudine.



CANTICO DELLA BEATA VERGINE - Lc 1, 46-55
L'anima mia magnifica il Signore *
e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,

perché ha guardato l'umiltà della sua serva. *
D'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.

Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente *
e Santo è il suo nome:

di generazione in generazione la sua misericordia *
si stende su quelli che lo temono.

Ha spiegato la potenza del suo braccio, *
ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore;

ha rovesciato i potenti dai troni, *
ha innalzato gli umili;

ha ricolmato di beni gli affamati, *
ha rimandato i ricchi a mani vuote.

Ha soccorso Israele, suo servo, *
ricordandosi della sua misericordia,

come aveva promesso ai nostri padri, *
ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre.

Gloria al Padre e al Figlio *
e allo Spirito Santo.

Come era nel principio, e ora e sempre *
nei secoli dei secoli. Amen.

Antifona al Magnificat
Salve, eletta sposa di Cristo,
delle sorelle maestra e modello:
guidaci al raggiungimento
della celeste beatitudine.



Intercessioni
Esaltiamo con gioia Cristo Signore, Agnello immacolato, sposo e corona delle vergini, e diciamo con fede:
Gesù, Re delle vergini, ascoltaci.


Signore Gesù, che hai elogiato quelli che scelgono la vita di verginità per amore del Regno dei Cieli,

— fa' che noi possiamo rettamente intendere le tue parole e servirti con purezza di spirito.

Signore Gesù, che per la nostra salvezza ti sei offerto in olocausto al Padre sul legno della croce,
— fa' che, crocifiggendo il corpo, meritiamo di supplire a ciò che manca alla tua passione.

Signore Gesù, che ti sei degnato di sposare, quale vergine pura, la tua Chiesa,
— rendila santa ed immacolata, e concedi a noi di serbarti integra e incrollabile la nostra fedeltà.

Signore Gesù, che ci dai la gioia di celebrare la solennità di santa Chiara,
— fa' che ci rendiamo sempre meritevoli della sua intercessione.

Signore Gesù, che hai ammesso le sante vergini alla tua cena nuziale,
— ammetti i nostri fratelli defunti all'eterno convito del cielo.

Padre nostro.
Padre nostro, che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà,
come in cielo così in terra.

Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
e non ci indurre in tentazione,
ma liberaci dal male.

Orazione
Dio misericordioso, che hai ispirato alla santa Madre Chiara un ardente amore per la povertà evangelica, per sua intercessione concedi anche a noi di seguire Cristo povero e umile, per godere della tua visione nella perfetta letizia del tuo regno. Per il nostro Signore.

Il Signore ci benedica, ci preservi da ogni male,
e ci conduca alla vita eterna.
R. Amen.

Benediciamo il Signore.
R. Rendiamo grazie a Dio.





11 Agosto
Venerdi
Ufficio delle letture Lodi Ora Media Vespri Compieta
>>> Torna all'indice
....... Torna all'inizio della pagina


_____________________________ Liturgia delle ore - Vespri