Home page
Chi Siamo, la Comunit di Regina Mundi
Magistero della Chiesa | Concili
Il Dialogo Ecumenico fra le religioni Cristiane
I Progetti, Davar l'Evento la Bibbia in MP3
Veritas veritatis: La rassegna stampa di Regina Mundi
Nelle Mari di Maria, Consacrate secolari CMOP
I Messaggi Mariani, le apparizioni della Madonna
Devozioni, sprititualit e preghiera
Gli speciali di regina Mundi, approfondimenti
Da scaricare, desktop, sfondi, segnalibro
Siti amici, collaborano con noi...
Contatti
La donna vestita di sole, la tv via web ed il podcast




 

Le Catechesi di Regina Mundi

Anno della Fede

Tenere fisso lo sguardo su Gesù
di  P. Giovannino Tolu OdeM



Dopo averci offerto un percorso impegnativo per vivere l'Anno speciale della fede, Benedetto XVI ci ha voluto manifestare la sua convinzione che per tutti "sarà decisivo ripercorrere la storia della nostra fede, la quale vede il mistero insondabile dell'intreccio tra santità e peccato".
A questo proposito è utile tener presente l'affermazione della Scrittura: "Dio ha rinchiuso tutti nella disobbedienza per usare a tutti misericordia" (Rm 11, 32) che dice chiaramente come la storia umana è una storia di peccato da parte dell'uomo e di misericordia da parte di Dio. Dio Padre insegue con amore ogni uomo, sua creatura, suo figlio, che continuamente, testardamente si allontana da Lui. Due strade, Dio e l'uomo, che, obbligatoriamente, devono andare sempre di pari passo.
E' perciò indispensabile l'atteggiamento di "tenere fisso lo sguardo su Gesù, colui che da origine alla fede e la porta a compimento" (Eb 12, 2).
Nel documento Benedetto XVI ci offre esempi concreti di persone che hanno vissuto pienamente la fede e che proprio per questo si presentano a noi come modelli di vita cristiana, sempre utili, ma in modo particolare, lo sono in questo anno dedicato alla fede.
Inizia la serie dei modelli Maria, la Madre di Dio. Non poteva non essere Lei, la prima. Ella "per fede accolse la parola dell'Angelo...con la stessa fede seguì il Signore nella sua predicazione e rimase con Lui fin sul Golgota...con fede assaporò i frutti della risurrezione di Gesù e, custodendo ogni ricordo nel suo cuore, lo trasmise ai Dodici riuniti con Lei nel Cenacolo per ricevere lo Spirito Santo".
E' poi la volta degli Apostoli che "credettero alle parole con le quali annunciava il Regno di Dio...vissero in comunione di vita con Gesù...andarono nel mondo intero...annunciarono a tutti la gioia della risurrezione...fedeli testimoni".
"Per fede i discepoli formarono la prima comunità...ad essi seguirono i martiri che donarono la loro vita, per testimoniare la verità del Vangelo, e in seguito "per fede uomini e donne hanno consacrato la loro vita a Cristo, lasciando ogni cosa per vivere in semplicità evangelica l'obbedienza, la povertà e la castità, segni concreti dell'attesa del Signore che non tarda a venire".
Anche noi siamo chiamati a "vivere per fede". "Senza la fede, infatti è impossibile piacere a Dio" (Eb 11, 6). Per vivere in pienezza e con frutto questo Anno speciale, è indispensabile caratterizzare la nostra vita con una fede intensa.
La fede, continua il Santo Padre nel Motu Proprio per l'Anno della fede, per essere autentica e fruttuosa non può fare a meno della carità che è il vincolo di perfezione (Col 3, 14). E' un altro tassello prezioso con il quale indice l'Anno della Fede.
Ed ecco le parole con cui presenta le ragioni dell'apertura della fede alla carità: "La fede senza la carità non porta frutto e la carità senza la fede sarebbe un sentimento in balia costante del dubbio" (14).
Dobbiamo riconoscere che la carità, essendo Dio stesso, la sua natura, la sua essenza, è ciò che fa muovere tutto. Ha espresso questa meravigliosa realtà Santa Teresa di Gesù Bambino, quando nella sua autobiografia ha scritto: "Capii che solo l'amore spinge all'azione le membra della Chiesa e che, spento questo amore, gli apostoli non avrebbero più annunziato il Vangelo, i martiri non avrebbero più versato il loro sangue. Compresi e conobbi che l'amore abbraccia in sé tutte le vocazioni, che l'amore è tutto...". Con Lei anche noi possiamo dire: "La mia vocazione è l'amore".
Allora, ravviviamolo. La fede deve necessariamente sfociare nella carità. Questo Anno dedicato alla fede non dev'essere solo un anno luminoso ma anche un anno caloroso, pieno di amore. Questo salverà il mondo, malato di egoismo. Il nostro sarà il prolungamento dell'amore, a fondo perduto, di cui ci ha dato fulgido esempio, Gesù Redentore.
Il vero discepolo di Gesù opera necessariamente nel campo dell'amore. Egli che ha affermato: "Chi avrà dato da bere anche un solo bicchiere d'acqua fresca a uno di questi piccoli perché è un discepolo, non perderà la sua ricompensa (Mt 10, 42), è vivo e presente in ogni opera buona fatta in suo nome e per suo amore. Perché il mondo cambi Gesù continua a ripetere: "Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri (Gv 13, 34)".
Questo comandamento nuovo, è per eccellenza il comandamento di Gesù. Da questo vi riconosceranno miei discepoli se avrete amore gli uni per gli altri. Perché non credergli?
Facciamo in modo che in questo Anno, la nostra fede si vesta di carità; così il mondo che verrà in nostro contatto crederà non tanto alle professioni di fede, che non si vedono, quanto alle opere che da essa scaturiscono.
Chi non sa che proprio il linguaggio dell'Amore, usato dalla Beata Teresa di Calcutta, è stato quello che ha strabiliato il mondo intero? Molti tramite la sua carità disinteressata si sono riavvicinati o hanno fatto la grande scoperta della fede.
Altri ancora si avvicineranno a Gesù per mezzo della nostra carità. Sarà questo il frutto più bello dell'Anno della fede, il frutto che Benedetto XVI desidera raccogliere. Per questo Egli ha indetto quest'anno speciale.


del 17/10/2012


Ricerca catechesi

Ricerca fra tutte le catechesi il termine:
Ricerca su tutti gli articoli per parola chiave

Cuore Immacolato di Maria
P. Mario Piatti icms,
del 19/06/2012

IMMACOLATA, FESTA DI LUCE
Don Giovanni Frigerio, Assistente
da www.unitalsi.info del 06/12/2011

Lo Scapolare del Carmelo
Padre Raffaele Amendolagine
del 11/07/2011

Cristo apparve per primo a Maria
Giovanni Paolo II
da Sito La Santa Sede del 21/05/1997

La perfetta santità di Maria
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1252-1254

La «Piena di grazia»
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1191-1193

La nuova «Figlia di Sion»
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1120-1123

La figlia di Sion
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1070-1073

Nobiltà morale della donna
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 952-954

Donne impegnate nella salvezza del popolo
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 851-854

La maternità viene da Dio
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 502-505

Annuncio della maternità messianica
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 164-167

Maria nel Protovangelo
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 115-117

Maria in prospettiva trinitaria
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 46

Scopo e metodo dell'esposizione della dottrina mariana
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 9-12

Ruolo della donna alla luce di Maria
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 1318-1321

Maria e il valore della donna
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 1276-1279

Influsso di Maria nella vita della Chiesa
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/1 (1995) p. 1181-1184

Maria nella Sacra Scrittura e nella riflessione teologica
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 1040-1043

Il ruolo materno di Maria nei primi secoli
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 362-365.

LA PRESENZA DI MARIA NELLA STORIA DELLA CHIESA
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 304-307.

MARIA, DONNA DI FEDE
MARIO SCUDU sdb
da www.donbosco-torino.it

MARIA NELLA MIA VOCAZIONE
M.Caterina Muggianu

PRENDETE IL ROSARIO E PREGATE
M.Caterina Muggianu

Maria, “Donna” dello Spirito
don Luciano Alimandi
da Agenzia Fides

Omaggio dei cuori a Maria.
P. Giovannino Tolu


In tutto sono state trovate 32 catechesi.

SECONDO DISCORSO DI NATALE (parziale)
San Leone Magno
del 29/12/2011


In tutto sono state trovate 1 catechesi.

SECONDO DISCORSO DI NATALE (parziale)
San Leone Magno
del 29/12/2011


In tutto sono state trovate 1 catechesi.

L'amicizia di Dio
Dal trattato «Contro le eresie» di sant'Ireneo, vescovo (Lib. IV, 13, 4-14, 1; Sc 100, 534-540)
da Liturgia delle ore del 25/02/2012


In tutto sono state trovate 1 catechesi.

In tutto sono state trovate 0 catechesi.

La Scuola della Pace II Anno – Novembre 2017
M. Caterina Muggianu
da - del 13/11/2017

Intercessione – espiazione –accoglienza per la Pace
Maria Caterina Muggianu
da - del 12/02/2014

AI PIEDI DI GESÙ PER COSTRUIRE LA PACE
M.Caterina Muggianu
da - del 01/01/1900

DESIDERO DARVI LA PACE
M.Caterina Muggianu
da - del 01/01/1900

CE LO DICONO I SANTI
Padre Jacques Philippe
da - del 01/01/1900

COME REAGIRE A QUANTO CI FA PERDERE LA PACE
Padre Jacques Philippe
da - del 01/01/1900

LA PACE INTERIORE CAMMINO DI SANTITÀ
Padre Jacques Philippe
da - del 01/01/1900


In tutto sono state trovate 8 catechesi.

Nessun bambino si sveglia all’amore
Don Arturo Bellini
del 14/10/2013

Tu sei Pietro, e a te darò le chiavi del regno dei cieli.
Padre Giulio Maria Scozzaro
del 21/08/2011

XXVIII DOMENICA TEMPO ORDINARIO -
www.catechistaduepuntozero.it
del 06/10/2010

Festa della SANTISSIMA TRINITÀ
don Vigilio Covi
del 25/05/2010

Ricordiamo la prima effusione dello Spirito Santo sulla Chiesa nascente.
padre Felice dell'Eremo di Sant'Alberto a Sestri Ponente.


In tutto sono state trovate 6 catechesi.

«Pregando apriamo una finestra verso il cielo»
Benedetto XVI - Udienza Generale30 novembre 2011
da L'Avvenire

Nulla è impossibile a Dio
don Tiziano Soldavini - Piccoli Apostoli Divina Misericordia Amore Eucaristico Con Maria
da Il Seme della Parola del 11/05/2011

La preghiera di intercessione:
Carlo Maria Martini

Il Padre nostro
don Nicola Ban
del 29/03/2009

Lettera sulla preghiera
Mons. BRUNO FORTE Vescovo


In tutto sono state trovate 9 catechesi.

COME IL PADRE VOSTRO CELESTE.
P. Giovannino Tolu


In tutto sono state trovate 2 catechesi.

L’EUCARISTIA spiegata ai bambini
M. Caterina Muggianu
del 17/03/2017

VIVERE L’EUCARESTIA
Pier Giuseppe Accornero
da Tratto dalla rivista “Maria Ausiliatrice” ottobre 2005 del 04/09/2011

EUCARESTIA ANNUNCIO DEL REGNO E MISSIONE
Don Rodolfo Reviglio
da Tratto da: “Maria Ausiliatrice” Torino 11/2005 del 04/09/2011

DIRETTORIO PER L’ADORAZIONE IN SPIRITO E VERITA’
San Pietro Giuliano Eymard
del 04/09/2011

CHE COS’E’ L’EUCARISTIA?
Dell’Arcivescovo Angelo Comastri
del 04/09/2011

FATE QUESTO IN MEMORIA DI ME (Lc 22, 19)
P. Giovannino Tolu
del 30/03/2010


In tutto sono state trovate 11 catechesi.
_____________________________