Home page
Chi Siamo, la Comunit di Regina Mundi
Magistero della Chiesa | Concili
Il Dialogo Ecumenico fra le religioni Cristiane
I Progetti, Davar l'Evento la Bibbia in MP3
Veritas veritatis: La rassegna stampa di Regina Mundi
Nelle Mari di Maria, Consacrate secolari CMOP
I Messaggi Mariani, le apparizioni della Madonna
Devozioni, sprititualit e preghiera
Gli speciali di regina Mundi, approfondimenti
Da scaricare, desktop, sfondi, segnalibro
Siti amici, collaborano con noi...
Contatti
La donna vestita di sole, la tv via web ed il podcast




 

Le Catechesi di Regina Mundi

Anno della Fede

I CREDENTI SI FORTIFICANO CREDENDO
di  P. Giovannino Tolu OdeM


Il Santo Padre Benedetto XVI, nel n. 7 del Motu Proprio per l'Anno della fede, dopo aver ricordato che evangelizzare è parte della carità di Cristo, che continuamente ci spinge ad andare per le strade del mondo per proclamare il Vangelo a tutti i popoli della terra, richiama l'attenzione di tutti i battezzati perché riflettano sulla particolare situazione nella quale si trova l'umanità di oggi, bisognosa di una nuova evangelizzazione. La "novità" non può riguardare il contenuto della stessa ma piuttosto i metodi, gli strumenti, la strategia.
Nell'attuale società, infatti, in tanti luoghi sono scomparsi i segni dell'opera compiuta da Gesù o per lo meno non hanno la forza che avevano in un recente passato. Le radici cristiane della propria storia e cultura non rappresentano per molti un valore da coltivare e a cui rifarsi. E' mutata la sensibilità e la mentalità spirituale di molti cristiani. La società non è semplicemente scristianizzata ma laicizzata, secolarizzata, materializzata.
Consapevoli della grande responsabilità che su di essi incombe in ragione della missione loro affidata, gli ultimi Papi hanno affermato che l'umanità vive come che Dio non esista. Questa è la ragione per la quale diventa "necessario un più convinto impegno ecclesiale per riscoprire la gioia nel credere e ritrovare l'entusiasmo nel comunicare la fede".
La Sacra Scrittura ci dice che senza la fede è impossibile piacere a Dio (Eb 11, 6) e che a Dio è piaciuto salvare il mondo per mezzo della predicazione. Perciò la fede non può essere considerata un optional, qualcosa di facoltativo, né la predicazione un aspetto secondario o marginale. La vita cristiana, infatti, si alimenta e cresce in misura della fede e della predicazione. Per questo Gesù, per mezzo dello Spirito Santo, continuamente convoca la Chiesa consegnandole il mandato sempre nuovo del Vangelo, che viene trasmesso da una generazione all'altra. Fides ex auditu, fede dall'ascolto, la fede dipende dalla predicazione (Rm 10, 17).
Da qui nasce il mandato evangelico, la necessità missionaria della Chiesa che non può né deve venire meno nonostante le difficoltà che essa può incontrare sul suo cammino. Ogni parola di Dio, come il chicco di grano, ha in sé la capacità di germogliare, di produrre frutti per la potenza dello Spirito Santo. Il campo dove la parola di Dio deve germogliare e portare frutti è il cuore dell'uomo e della donna di ogni generazione. In continuità con l'attività degli apostoli, la Chiesa offre, oggi, a chi lo desidera, la possibilità di incontrare Gesù attraverso lo strumento della vita della Chiesa che è il corpo di Gesù.
Ripetendo sant'Agostino il Papa afferma, nel documento scritto per l'Anno della fede, che i credenti "si fortificano credendo". Sarebbe come dire che "val più la pratica che la grammatica", e che ognuno di noi diventa più esperto, in un determinato settore della vita, attraverso il relativo esercizio.
Benedetto XVI esorta allora a guardare a questo Anno speciale, come a felice ricorrenza, tempo di grazia spirituale, per invitare i Confratelli Vescovi di tutto l'orbe...per fare memoria del dono prezioso della fede; e anche a esortare che in questo Anno si deve intensificare la riflessione sulla fede, allo scopo di rendere più consapevoli i credenti in Cristo, rinvigorire la loro adesione al Vangelo, in un momento di profondo cambiamento, qual'è quello che il nostro mondo sta vivendo.
Il desiderio del Santo Padre nell'indire l'Anno della fede, è quello di "celebrare questo Anno in maniera degna e feconda". L' Anno della fede rappresenta una grande opportunità per "intensificare la riflessione sulla fede per aiutare tutti i credenti in Cristo a rendere più consapevole ed a rinvigorire la loro adesione al Vangelo, soprattutto in un momento di profondo cambiamento", com'è quello che l'umanità sta vivendo in questo momento.
Per queste ragioni, in questo stesso numero (8) il Santo Padre chiama tutte le realtà ecclesiali a scendere in campo: Cattedrali, chiese di tutto il mondo, le nostre case e le nostre famiglie, le comunità religiose come quelle parrocchiali, e tutte le realtà ecclesiali antiche e nuove, tutto è chiamato a rendere pubblica professione del Credo.
Insomma Benedetto XVI auspica che l'Anno della fede susciti in ogni credente l'aspirazione a confessare la fede in pienezza e con rinnovata convinzione.
Una funzione del tutto speciale il Papa si attende poi, dalla Liturgia ed in particolare dall'Eucaristia, per superare il divario esistente tra fede e vita. Per tale ragione acquista un peso determinante la testimonianza di vita dei credenti. E' il caso di ripete un'affermazione di Paolo Vi che, a tale proposito affermava che il mondo ha bisogno più di testimoni che di maestri, almeno che, i maestri non siano al tempo stesso autentici testimoni.
A raggiungere questo obiettivo mira l'Anno della fede, a fare in modo che i cristiani possano professare, celebrare, vivere, pregare e riflettere i contenuti della fede.
Chiude questo numero (9) una citazione di sant'Agostino che esorta a ripetere la formula appresa a memoria, "nei letti, nelle piazze, nei pasti".
Davvero si tratta di una grande opportunità che il Signore ci offre non solo per difenderci dal mondo nel quale ci tocca vivere ma per essere noi stessi segno e strumento per continuare ad annunciare la Buona novella che dobbiamo predicare sui tetti perché la Parola di Dio è più importante della stessa aria che respiriamo.



del 17/10/2012


Ricerca catechesi

Ricerca fra tutte le catechesi il termine:
Ricerca su tutti gli articoli per parola chiave

Cuore Immacolato di Maria
P. Mario Piatti icms,
del 19/06/2012

IMMACOLATA, FESTA DI LUCE
Don Giovanni Frigerio, Assistente
da www.unitalsi.info del 06/12/2011

Lo Scapolare del Carmelo
Padre Raffaele Amendolagine
del 11/07/2011

Cristo apparve per primo a Maria
Giovanni Paolo II
da Sito La Santa Sede del 21/05/1997

La perfetta santità di Maria
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1252-1254

La «Piena di grazia»
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1191-1193

La nuova «Figlia di Sion»
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1120-1123

La figlia di Sion
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1070-1073

Nobiltà morale della donna
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 952-954

Donne impegnate nella salvezza del popolo
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 851-854

La maternità viene da Dio
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 502-505

Annuncio della maternità messianica
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 164-167

Maria nel Protovangelo
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 115-117

Maria in prospettiva trinitaria
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 46

Scopo e metodo dell'esposizione della dottrina mariana
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 9-12

Ruolo della donna alla luce di Maria
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 1318-1321

Maria e il valore della donna
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 1276-1279

Influsso di Maria nella vita della Chiesa
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/1 (1995) p. 1181-1184

Maria nella Sacra Scrittura e nella riflessione teologica
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 1040-1043

Il ruolo materno di Maria nei primi secoli
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 362-365.

LA PRESENZA DI MARIA NELLA STORIA DELLA CHIESA
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 304-307.

MARIA, DONNA DI FEDE
MARIO SCUDU sdb
da www.donbosco-torino.it

MARIA NELLA MIA VOCAZIONE
M.Caterina Muggianu

PRENDETE IL ROSARIO E PREGATE
M.Caterina Muggianu

Maria, “Donna” dello Spirito
don Luciano Alimandi
da Agenzia Fides

Omaggio dei cuori a Maria.
P. Giovannino Tolu


In tutto sono state trovate 32 catechesi.

SECONDO DISCORSO DI NATALE (parziale)
San Leone Magno
del 29/12/2011


In tutto sono state trovate 1 catechesi.

SECONDO DISCORSO DI NATALE (parziale)
San Leone Magno
del 29/12/2011


In tutto sono state trovate 1 catechesi.

L'amicizia di Dio
Dal trattato «Contro le eresie» di sant'Ireneo, vescovo (Lib. IV, 13, 4-14, 1; Sc 100, 534-540)
da Liturgia delle ore del 25/02/2012


In tutto sono state trovate 1 catechesi.

In tutto sono state trovate 0 catechesi.

La Scuola della Pace II Anno – Novembre 2017
M. Caterina Muggianu
da - del 13/11/2017

Intercessione – espiazione –accoglienza per la Pace
Maria Caterina Muggianu
da - del 12/02/2014

AI PIEDI DI GESÙ PER COSTRUIRE LA PACE
M.Caterina Muggianu
da - del 01/01/1900

DESIDERO DARVI LA PACE
M.Caterina Muggianu
da - del 01/01/1900

CE LO DICONO I SANTI
Padre Jacques Philippe
da - del 01/01/1900

COME REAGIRE A QUANTO CI FA PERDERE LA PACE
Padre Jacques Philippe
da - del 01/01/1900

LA PACE INTERIORE CAMMINO DI SANTITÀ
Padre Jacques Philippe
da - del 01/01/1900


In tutto sono state trovate 8 catechesi.

Nessun bambino si sveglia all’amore
Don Arturo Bellini
del 14/10/2013

Tu sei Pietro, e a te darò le chiavi del regno dei cieli.
Padre Giulio Maria Scozzaro
del 21/08/2011

XXVIII DOMENICA TEMPO ORDINARIO -
www.catechistaduepuntozero.it
del 06/10/2010

Festa della SANTISSIMA TRINITÀ
don Vigilio Covi
del 25/05/2010

Ricordiamo la prima effusione dello Spirito Santo sulla Chiesa nascente.
padre Felice dell'Eremo di Sant'Alberto a Sestri Ponente.


In tutto sono state trovate 6 catechesi.

«Pregando apriamo una finestra verso il cielo»
Benedetto XVI - Udienza Generale30 novembre 2011
da L'Avvenire

Nulla è impossibile a Dio
don Tiziano Soldavini - Piccoli Apostoli Divina Misericordia Amore Eucaristico Con Maria
da Il Seme della Parola del 11/05/2011

La preghiera di intercessione:
Carlo Maria Martini

Il Padre nostro
don Nicola Ban
del 29/03/2009

Lettera sulla preghiera
Mons. BRUNO FORTE Vescovo


In tutto sono state trovate 9 catechesi.

COME IL PADRE VOSTRO CELESTE.
P. Giovannino Tolu


In tutto sono state trovate 2 catechesi.

L’EUCARISTIA spiegata ai bambini
M. Caterina Muggianu
del 17/03/2017

VIVERE L’EUCARESTIA
Pier Giuseppe Accornero
da Tratto dalla rivista “Maria Ausiliatrice” ottobre 2005 del 04/09/2011

EUCARESTIA ANNUNCIO DEL REGNO E MISSIONE
Don Rodolfo Reviglio
da Tratto da: “Maria Ausiliatrice” Torino 11/2005 del 04/09/2011

DIRETTORIO PER L’ADORAZIONE IN SPIRITO E VERITA’
San Pietro Giuliano Eymard
del 04/09/2011

CHE COS’E’ L’EUCARISTIA?
Dell’Arcivescovo Angelo Comastri
del 04/09/2011

FATE QUESTO IN MEMORIA DI ME (Lc 22, 19)
P. Giovannino Tolu
del 30/03/2010


In tutto sono state trovate 11 catechesi.
_____________________________