Home page
Chi Siamo, la Comunit di Regina Mundi
Magistero della Chiesa | Concili
Il Dialogo Ecumenico fra le religioni Cristiane
I Progetti, Davar l'Evento la Bibbia in MP3
Veritas veritatis: La rassegna stampa di Regina Mundi
Nelle Mari di Maria, Consacrate secolari CMOP
I Messaggi Mariani, le apparizioni della Madonna
Devozioni, sprititualit e preghiera
Gli speciali di regina Mundi, approfondimenti
Da scaricare, desktop, sfondi, segnalibro
Siti amici, collaborano con noi...
Contatti
La donna vestita di sole, la tv via web ed il podcast




 

Le Catechesi di Regina Mundi

Anno della Fede

RINNOVAMENTO E TESTIMONIANZA
di  P. Giovannino Tolu OdeM



Continuando la lettura del Motu Proprio, offerto dal Santo Padre Benedetto XVI, per l'Anno della Fede, la riflessione ci porta a considerare "la forza e bellezza della fede" (4), che mira a condurre tutta la Chiesa ad avere "un'autentica e sincera professione della medesima fede" (ib).
Questa è la costante preoccupazione dei nostri Pastori: offrire pascoli sicuri, liberati da ogni possibile sofisticazione e umana fantasia. Il numero del documento fa riferimento al Servo di Dio Paolo VI, ugualmente preoccupato perché la Chiesa intera potesse contare su "una esatta coscienza della sua fede, per ravvivarla, per purificarla, per confermarla, per confessarla".
Effettivamente un grosso rischio è sempre esistito nella chiesa ed oggi è, probabilmente, ancor più presente. E' quello, cioè, di addomesticare la fede, di renderla, per così dire, a portata di mano, adattandola alle esigenze del momento e secondo la mentalità corrente. Questa, infatti, non è mai incline ad accettare dogmi rivelati, preconfezionati, preferendo fidarsi della propria intelligenza; nei riguardi della fede tende a fare, una sorta di "un fai da te".
Da qui nasce la proliferazione delle sette, autentica piaga religiosa, presenti soprattutto in tanti luoghi dell'America latina, d'Africa e di altri continenti. Esse nascono sotto l'inconfessata pretesa di spiegarsi con ragionamenti umani la realtà che supera la nostra pur sempre limitata intelligenza.
Questo è, in fondo, il motivo per cui sono nate nei secoli le varie eresie che hanno diviso la Chiesa e anche oggi continuano a "strappare la tunica di Gesù?"
Interpretazioni arbitrarie e troppo umane hanno portato tante volte ad aggiungere, togliere, interpretare la Chiesa e la sua dottrina non alla luce della Parola autentica di Gesù e in continuità con essa ma apportandovi aspetti umani, meschini, frutto della laboriosità della testa.
La nostra, però, non è una religione inventata, nata a tavolino, risultato di continue aggiunte e correzioni. La nostra è una religione rivelata. E' nata con Gesù, con il mistero della sua morte-resurrezione e ascensione al cielo, che ha lasciato alla sua chiesa un mandato ben preciso: "Andate in tutto il mondo, predicate il Vangelo ad ogni creatura".
Questa stessa preoccupazone è stata del Beato Giovanni Paolo II che affermò riguardo ai testi dei Padri conciliari che "non perdono il loro valore né il il loro smalto".
E Benedetto XVI, sempre riferendosi al Concilio Vaticano II, a pochi mesi dalla sua elezione a Successore di Pietro, affermò che "se lo leggiamo...guidati da una giusta ermeneutica, esso può essere e diventare sempre di più una grande forza per il sempre necessario rinnovamento della Chiesa".
Al rinnovamento della Chiesa contribuisce in maniera determinante la testimonianza della vita dei credenti da Gesù stesso chiamati ad essere lievito che fa fermentare l'umanità. Ovviamente il lievito dev'essere esso stesso di buona qualità. Ed inoltre il lievito "non si deve vergognare di essere lievito". E' necessario essere consapevoli della propria funzione.
Il mondo, secondo lo stesso Gesù, è il campo dove si costruisce il Regno di Dio. La molteplice attività del mondo offre una continua opportunità per approfondire, adattare e purificare tanto la dottrina quanto la stessa vita che si ispira al divino maestro.
L'Anno della fede, perciò, ha una duplice funzione. I cristiani devono essere persone mature sotto ogni punto di vista per non incorrere nel rischio, come recita il proverbio, di "predicare bene e razzolare male". Per il mondo malato di protagonismo, di autosufficienza, di orgoglio che pretende non solo prescindere da Dio ma addirittura cancellarlo dalla propria vita e attività, lo ritiene quasi un residuato del medio evo e una invenzione della mente umana.
La Chiesa rappresenta l'antidoto che toglie la febbre dell'orgoglio, purifica il sangue da ogni scoria egoistica e da forza per essere all'altezza della propria vocazione: realizzare il Regno di Dio, regno d'amore, di giustizia e di pace.
Per conseguire questo obiettivo la chiesa non deve aver paura di compiere la sua missione anche in mezzo alle persecuzioni del mondo. E' talmente grande e solida la sua speranza nella venuta gloriosa del suo Signore che vive per questo incontro; tutto sopporta e tutto affronta. La sua continua invocazione è quella che, come sposa, Essa rivolge allo Sposo: "Vieni, Signore Gesù, Maranatà!"
Sorretta dalla sicura speranza dell'incontro eterno con il Re dei re, essa vive con l'intima consapevolezza che oggi non è una povera illusa e domani non sperimenterà l'amarezza della delusione, perché fin da oggi vive la consolazione dello Spirito che la ripaga di ogni spina conficcata nella propria carne.
Anzi, la chiesa riconosce che le pene che sperimenta sono gemme preziose, sono la sua intima partecipazione alla gloria del divino Maestro che ha affermato: "Confidate, Io ho vinto il mondo! Hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi. Beati voi che ora siete nel pianto, la vostra gioia sarà grande e nessuno ve la potrà togliere".


del 17/10/2012


Ricerca catechesi

Ricerca fra tutte le catechesi il termine:
Ricerca su tutti gli articoli per parola chiave

Cuore Immacolato di Maria
P. Mario Piatti icms,
del 19/06/2012

IMMACOLATA, FESTA DI LUCE
Don Giovanni Frigerio, Assistente
da www.unitalsi.info del 06/12/2011

Lo Scapolare del Carmelo
Padre Raffaele Amendolagine
del 11/07/2011

Cristo apparve per primo a Maria
Giovanni Paolo II
da Sito La Santa Sede del 21/05/1997

La perfetta santità di Maria
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1252-1254

La «Piena di grazia»
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1191-1193

La nuova «Figlia di Sion»
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1120-1123

La figlia di Sion
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1070-1073

Nobiltà morale della donna
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 952-954

Donne impegnate nella salvezza del popolo
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 851-854

La maternità viene da Dio
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 502-505

Annuncio della maternità messianica
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 164-167

Maria nel Protovangelo
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 115-117

Maria in prospettiva trinitaria
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 46

Scopo e metodo dell'esposizione della dottrina mariana
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 9-12

Ruolo della donna alla luce di Maria
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 1318-1321

Maria e il valore della donna
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 1276-1279

Influsso di Maria nella vita della Chiesa
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/1 (1995) p. 1181-1184

Maria nella Sacra Scrittura e nella riflessione teologica
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 1040-1043

Il ruolo materno di Maria nei primi secoli
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 362-365.

LA PRESENZA DI MARIA NELLA STORIA DELLA CHIESA
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 304-307.

MARIA, DONNA DI FEDE
MARIO SCUDU sdb
da www.donbosco-torino.it

MARIA NELLA MIA VOCAZIONE
M.Caterina Muggianu

PRENDETE IL ROSARIO E PREGATE
M.Caterina Muggianu

Maria, “Donna” dello Spirito
don Luciano Alimandi
da Agenzia Fides

Omaggio dei cuori a Maria.
P. Giovannino Tolu


In tutto sono state trovate 32 catechesi.

SECONDO DISCORSO DI NATALE (parziale)
San Leone Magno
del 29/12/2011


In tutto sono state trovate 1 catechesi.

SECONDO DISCORSO DI NATALE (parziale)
San Leone Magno
del 29/12/2011


In tutto sono state trovate 1 catechesi.

L'amicizia di Dio
Dal trattato «Contro le eresie» di sant'Ireneo, vescovo (Lib. IV, 13, 4-14, 1; Sc 100, 534-540)
da Liturgia delle ore del 25/02/2012


In tutto sono state trovate 1 catechesi.

In tutto sono state trovate 0 catechesi.

La Scuola della Pace II Anno – Novembre 2017
M. Caterina Muggianu
da - del 13/11/2017

Intercessione – espiazione –accoglienza per la Pace
Maria Caterina Muggianu
da - del 12/02/2014

AI PIEDI DI GESÙ PER COSTRUIRE LA PACE
M.Caterina Muggianu
da - del 01/01/1900

DESIDERO DARVI LA PACE
M.Caterina Muggianu
da - del 01/01/1900

CE LO DICONO I SANTI
Padre Jacques Philippe
da - del 01/01/1900

COME REAGIRE A QUANTO CI FA PERDERE LA PACE
Padre Jacques Philippe
da - del 01/01/1900

LA PACE INTERIORE CAMMINO DI SANTITÀ
Padre Jacques Philippe
da - del 01/01/1900


In tutto sono state trovate 8 catechesi.

Nessun bambino si sveglia all’amore
Don Arturo Bellini
del 14/10/2013

Tu sei Pietro, e a te darò le chiavi del regno dei cieli.
Padre Giulio Maria Scozzaro
del 21/08/2011

XXVIII DOMENICA TEMPO ORDINARIO -
www.catechistaduepuntozero.it
del 06/10/2010

Festa della SANTISSIMA TRINITÀ
don Vigilio Covi
del 25/05/2010

Ricordiamo la prima effusione dello Spirito Santo sulla Chiesa nascente.
padre Felice dell'Eremo di Sant'Alberto a Sestri Ponente.


In tutto sono state trovate 6 catechesi.

«Pregando apriamo una finestra verso il cielo»
Benedetto XVI - Udienza Generale30 novembre 2011
da L'Avvenire

Nulla è impossibile a Dio
don Tiziano Soldavini - Piccoli Apostoli Divina Misericordia Amore Eucaristico Con Maria
da Il Seme della Parola del 11/05/2011

La preghiera di intercessione:
Carlo Maria Martini

Il Padre nostro
don Nicola Ban
del 29/03/2009

Lettera sulla preghiera
Mons. BRUNO FORTE Vescovo


In tutto sono state trovate 9 catechesi.

COME IL PADRE VOSTRO CELESTE.
P. Giovannino Tolu


In tutto sono state trovate 2 catechesi.

L’EUCARISTIA spiegata ai bambini
M. Caterina Muggianu
del 17/03/2017

VIVERE L’EUCARESTIA
Pier Giuseppe Accornero
da Tratto dalla rivista “Maria Ausiliatrice” ottobre 2005 del 04/09/2011

EUCARESTIA ANNUNCIO DEL REGNO E MISSIONE
Don Rodolfo Reviglio
da Tratto da: “Maria Ausiliatrice” Torino 11/2005 del 04/09/2011

DIRETTORIO PER L’ADORAZIONE IN SPIRITO E VERITA’
San Pietro Giuliano Eymard
del 04/09/2011

CHE COS’E’ L’EUCARISTIA?
Dell’Arcivescovo Angelo Comastri
del 04/09/2011

FATE QUESTO IN MEMORIA DI ME (Lc 22, 19)
P. Giovannino Tolu
del 30/03/2010


In tutto sono state trovate 11 catechesi.
_____________________________