Home page
Chi Siamo, la Comunit di Regina Mundi
Magistero della Chiesa | Concili
Il Dialogo Ecumenico fra le religioni Cristiane
I Progetti, Davar l'Evento la Bibbia in MP3
Veritas veritatis: La rassegna stampa di Regina Mundi
Nelle Mari di Maria, Consacrate secolari CMOP
I Messaggi Mariani, le apparizioni della Madonna
Devozioni, sprititualit e preghiera
Gli speciali di regina Mundi, approfondimenti
Da scaricare, desktop, sfondi, segnalibro
Siti amici, collaborano con noi...
Contatti
La donna vestita di sole, la tv via web ed il podcast




 

Le Catechesi di Regina Mundi

Catechesi Mariane

Cuore Immacolato di Maria
di  P. Mario Piatti icms,


La "imitatio Mariae", via certa di salvezza e di santificazione
La "Colletta" della Messa del Cuore Immacolato di Maria
di P. Mario Piatti icms,
direttore del mensile Maria di Fatima

ROMA, lunedì, 18 giugno 2012 (ZENIT.org).- La Colletta - l'orazione iniziale, che raccoglie e compendia, in pochi tratti, il carattere particolare di una celebrazione eucaristica - della Messa del Cuore Immacolato di Maria sorprende per la incisiva sapienza con cui ci dona una sintesi mirabile dellopera compiuta da Dio nella Vergine, a beneficio nostro e di tutta la Chiesa: O Signore, Dio nostro, che nel Cuore immacolato di Maria hai posto la dimora del Verbo e il tempio dello Spirito Santo, donaci un cuore puro e docile, perché sulla via dei tuoi comandamenti impariamo ad amarti sopra ogni cosa, sempre attenti alle necessità dei fratelli.

Anzitutto, il rapido movimento iniziale, trinitario, colloca nella corretta luce della Rivelazione la singolare predilezione del Cielo nei confronti della Vergine. Ella è stata resa dal Padre degna dimora del Verbo e tempio dello Spirito Santo. I privilegi di Maria Santissima manifestano la speciale elezione, per la quale tutte le generazioni la diranno beata (Lc 1,48). In lei contempliamo un cuore che finalmente si lascia abitare dalla Grazia e che accoglie, nel suo purissimo seno, la Persona del Verbo, dedicando tutta la sua vita e la sua premura a Cristo e alla sua opera (cfr. LG 61). Divenuta santuario dello Spirito, la Madonna può offrire ogni azione come sacrificio santo e gradito a Dio (Rm 12,1), accompagnando la sua giornata terrena con una speciale unzione, che permea tutta la quotidianità e la elèva.

La preghiera di Colletta non si limita a descrivere la bellezza spirituale di Maria: pone sulle nostre labbra la fervida invocazione, rivolta al Padre, di concedere anche a noi la purezza e la docilità del cuore, che hanno caratterizzato, in misura sublime, lanima della Vergine, ma che anche per noi costituiscono la atmosfera ideale nella quale muoverci e operare. La contemplazione, nella esperienza cristiana, non è mai fine a se stessa: sfocia piuttosto in un reale cambiamento interiore, in una conversione della mente e della volontà al progetto di Dio.

Il Cuore Immacolato è il canale preferenziale attraverso cui si può conoscere e amare il Verbo; alla scuola di Nazareth impariamo a fare della Parola di Dio la luce e il criterio della vita: beati coloro che, come Maria, ascoltano e mettono in pratica quanto esce dalla bocca dellAltissimo (cfr. Lc 11,28)! A Lei, dimora del Verbo, volgiamo la nostra attenzione e il nostro sguardo per penetrare il mistero di Cristo, per inoltrarci nelladorabile Cuore del Redentore, amabile e desiderabile sopra e al di là di ogni realtà creata. Lei possiede la mistica chiave per accedere ai segreti del Re e solo Lei, con materna sapienza e bontà, ci guida nelle vie della Grazia.

Dal suo Cuore, Tempio vivo dello Spirito, attingiamo la forza dei doni e dei frutti che il Paraclito continuamente effonde nelle nostre anime. Per citarne solo alcuni: amore, gioia, pace e pazienza formano il corredo di virtù che restituiscono fragranza e gusto alla vita, spesso soffocata nella fatica quotidiana e chiamata invece a sollevarsi alle prospettive, sempre nuove e sempre più avvincenti e coinvolgenti, del Vangelo.

Il cammino del discepolo è segnato dalla fedeltà alla Legge. La Colletta parla della via dei comandamenti, che misura la qualità e la sincerità di un cuore che vuole aderire in tutto ai disegni del Padre. I precetti dellAntica Alleanza, portati a compimento da Gesù, indicano il percorso, ma solo la pienezza della Grazia ce li consegna in tutta la loro forza, dignità e preziosità. Il duplice comando dellAmore, che chiude il testo della Colletta stessa, compendia la Legge nella Persona di Cristo: non annulla certamente le dieci parole, incise sulle Tavole del Sinai, ma dona loro, finalmente, il senso autentico, voluto da Dio e reso evidente nella vita e nelle parole del Signore.

Siamo partiti dalla prospettiva trinitaria, per approdare, come sempre, al vissuto, alle concrete situazioni da affrontare, con fiducia e speranza, ogni giorno. Ancora una volta, attraverso la liturgia, la Chiesa riconosce a Maria Santissima questo ruolo e questa missione, unica, di riportare il Cielo in terra e di guidare il nostro pellegrinaggio terreno, con fortezza e con illimitata dolcezza, verso la meta.

La Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria è il gesto, maturo e consapevole, del credente di eleggere questa Madre a tutela del proprio impegno e della propria irrevocabile decisione di amare Dio sopra ogni cosa e il prossimo come se stessi. Fuori di questo quadro mariano, sapientemente disposto da Dio, nella sua Economia salvifica, con maggiore difficoltà potremo contemplare il Verbo nella sua realtà umano-divina e approfondirne il mistero; con maggior fatica sapremo lasciarci illuminare dalla Grazia dello Spirito e lasciarci inondare dalla luce dei suoi doni e dei suoi frutti; con minore efficacia risponderemo alle esigenze della Legge e ne comprenderemo la logica, la inesauribile validità, la bellezza.

La Consacrazione sollecitata dalla Vergine stessa e proposta, anche ufficialmente e autorevolmente dalla Chiesa, in diverse occasioni - è una Grazia da accogliere e poi da vivere; nella certezza che, anche di fronte alle nostre ripetute inadempienze e incostanze, la fedeltà di quel Cuore Immacolato non verrà mai meno. E saprà riprenderci, anche quando ci fossimo allontanati dalla via maestra del Vangelo, indicataci da Cristo Gesù.


del 19/06/2012


Ricerca catechesi

Ricerca fra tutte le catechesi il termine:
Ricerca su tutti gli articoli per parola chiave

Cuore Immacolato di Maria
P. Mario Piatti icms,
del 19/06/2012

IMMACOLATA, FESTA DI LUCE
Don Giovanni Frigerio, Assistente
da www.unitalsi.info del 06/12/2011

Lo Scapolare del Carmelo
Padre Raffaele Amendolagine
del 11/07/2011

Cristo apparve per primo a Maria
Giovanni Paolo II
da Sito La Santa Sede del 21/05/1997

La perfetta santità di Maria
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1252-1254

La «Piena di grazia»
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1191-1193

La nuova «Figlia di Sion»
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1120-1123

La figlia di Sion
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 1070-1073

Nobiltà morale della donna
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 952-954

Donne impegnate nella salvezza del popolo
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 851-854

La maternità viene da Dio
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 502-505

Annuncio della maternità messianica
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 164-167

Maria nel Protovangelo
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XX/1 (1996) p. 115-117

Maria in prospettiva trinitaria
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 46

Scopo e metodo dell'esposizione della dottrina mariana
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XIX/1 (1996) p. 9-12

Ruolo della donna alla luce di Maria
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 1318-1321

Maria e il valore della donna
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 1276-1279

Influsso di Maria nella vita della Chiesa
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/1 (1995) p. 1181-1184

Maria nella Sacra Scrittura e nella riflessione teologica
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 1040-1043

Il ruolo materno di Maria nei primi secoli
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 362-365.

LA PRESENZA DI MARIA NELLA STORIA DELLA CHIESA
Giovanni Paolo II
da Insegnamenti di Giovanni Paolo II, XVIII/2 (1995) p. 304-307.

MARIA, DONNA DI FEDE
MARIO SCUDU sdb
da www.donbosco-torino.it

MARIA NELLA MIA VOCAZIONE
M.Caterina Muggianu

PRENDETE IL ROSARIO E PREGATE
M.Caterina Muggianu

Maria, “Donna” dello Spirito
don Luciano Alimandi
da Agenzia Fides

Omaggio dei cuori a Maria.
P. Giovannino Tolu


In tutto sono state trovate 32 catechesi.

SECONDO DISCORSO DI NATALE (parziale)
San Leone Magno
del 29/12/2011


In tutto sono state trovate 1 catechesi.

SECONDO DISCORSO DI NATALE (parziale)
San Leone Magno
del 29/12/2011


In tutto sono state trovate 1 catechesi.

L'amicizia di Dio
Dal trattato «Contro le eresie» di sant'Ireneo, vescovo (Lib. IV, 13, 4-14, 1; Sc 100, 534-540)
da Liturgia delle ore del 25/02/2012


In tutto sono state trovate 1 catechesi.

In tutto sono state trovate 0 catechesi.

La Scuola della Pace II Anno – Novembre 2017
M. Caterina Muggianu
da - del 13/11/2017

Intercessione – espiazione –accoglienza per la Pace
Maria Caterina Muggianu
da - del 12/02/2014

AI PIEDI DI GESÙ PER COSTRUIRE LA PACE
M.Caterina Muggianu
da - del 01/01/1900

DESIDERO DARVI LA PACE
M.Caterina Muggianu
da - del 01/01/1900

CE LO DICONO I SANTI
Padre Jacques Philippe
da - del 01/01/1900

COME REAGIRE A QUANTO CI FA PERDERE LA PACE
Padre Jacques Philippe
da - del 01/01/1900

LA PACE INTERIORE CAMMINO DI SANTITÀ
Padre Jacques Philippe
da - del 01/01/1900


In tutto sono state trovate 8 catechesi.

Nessun bambino si sveglia all’amore
Don Arturo Bellini
del 14/10/2013

Tu sei Pietro, e a te darò le chiavi del regno dei cieli.
Padre Giulio Maria Scozzaro
del 21/08/2011

XXVIII DOMENICA TEMPO ORDINARIO -
www.catechistaduepuntozero.it
del 06/10/2010

Festa della SANTISSIMA TRINITÀ
don Vigilio Covi
del 25/05/2010

Ricordiamo la prima effusione dello Spirito Santo sulla Chiesa nascente.
padre Felice dell'Eremo di Sant'Alberto a Sestri Ponente.


In tutto sono state trovate 6 catechesi.

«Pregando apriamo una finestra verso il cielo»
Benedetto XVI - Udienza Generale30 novembre 2011
da L'Avvenire

Nulla è impossibile a Dio
don Tiziano Soldavini - Piccoli Apostoli Divina Misericordia Amore Eucaristico Con Maria
da Il Seme della Parola del 11/05/2011

La preghiera di intercessione:
Carlo Maria Martini

Il Padre nostro
don Nicola Ban
del 29/03/2009

Lettera sulla preghiera
Mons. BRUNO FORTE Vescovo


In tutto sono state trovate 9 catechesi.

COME IL PADRE VOSTRO CELESTE.
P. Giovannino Tolu


In tutto sono state trovate 2 catechesi.

L’EUCARISTIA spiegata ai bambini
M. Caterina Muggianu
del 17/03/2017

VIVERE L’EUCARESTIA
Pier Giuseppe Accornero
da Tratto dalla rivista “Maria Ausiliatrice” ottobre 2005 del 04/09/2011

EUCARESTIA ANNUNCIO DEL REGNO E MISSIONE
Don Rodolfo Reviglio
da Tratto da: “Maria Ausiliatrice” Torino 11/2005 del 04/09/2011

DIRETTORIO PER L’ADORAZIONE IN SPIRITO E VERITA’
San Pietro Giuliano Eymard
del 04/09/2011

CHE COS’E’ L’EUCARISTIA?
Dell’Arcivescovo Angelo Comastri
del 04/09/2011

FATE QUESTO IN MEMORIA DI ME (Lc 22, 19)
P. Giovannino Tolu
del 30/03/2010


In tutto sono state trovate 11 catechesi.
_____________________________