Cristo alla Colonna

Vai alla prima Stazione...

Via Crucis Mp3
Testi di Giovanni Paolo II


La Quaresima è tempo propizio per imparare a sostare con Maria e Giovanni, il discepolo prediletto, accanto a Gesù che sulla Croce offre la sua vita per l’intera umanità. Siamo invitati in questo tempo di quaresima a volgere il nostro sguardo e il nostro cuore con più viva partecipazione a Cristo crocifisso che, morendo sul Calvario, ci ha rivelato pienamente l’amore di Dio.

La Chiesa ha conservato memoria viva delle parole e degli avvenimenti degli ultimi giorni del Signore. Memoria affettuosa, se pure dolorosa del tratto che Gesù ha percorso dal Monte degli ulivi al Monte Calvario: La Via Crucis. In ogni episodio accaduto durante quel cammino si cela un mistero di grazia.

Con la pia pratica della Via Crucis, facendo memoria storica dei luoghi dove Cristo ha sofferto, ripercorrendo idealmente le vie bagnate dal suo sudore e dal suo sangue, meditiamo il mistero della Sua Passione cerchiamo di aprire il nostro cuore per disporlo a ricevere grazie di conversione e di pace.

Chi fa il pio esercizio della Via Crucis può acquistare l’indulgenza plenaria.

Nell'Enchiridion indulgentiarum o Manuale delle indulgenze, pubblicato su Acta Apostolicae Sedis il 29 luglio 1968 è riportato:

Si concede l'indulgenza plenaria al fedele che compie il pio esercizio della Via Crucis.
Il pio esercizio della Via Crucis rinnova il ricordo dei dolori che il divino Redentore patì nel tragitto dal pretorio di Pilato, dove fu condannato a morte, fino al monte Calvario, dove per la nostra salvezza morì in croce.
Per l'acquisto dell'indulgenza plenaria valgono le seguenti norme:
- il pio esercizio deve essere compiuto dinanzi alle stazioni della Via Crucis legittimamente erette.
- per l'erezione della Via Crucis occorrono quattordici croci, alle quali si sogliono utilmente aggiungere altrettanti quadri o immagini, che rappresentano le stazioni di Gerusalemme.
- secondo la più comune consuetudine, il pio esercizio consta di quattordici pie letture, alle quali si aggiungono alcune preghiere vocali. Tuttavia per il compimento del pio esercizio si richiede soltanto una meditazione della Passione e Morte del Signore, senza che occorra fare una particolare considerazione sui singoli misteri delle stazioni.
- occorre spostarsi da una stazione all'altra. Se il pio esercizio si compie pubblicamente e il movimento di tutti i presenti non può farsi con ordine, basta che si rechi alle singole stazioni almeno chi dirige il pio esercizio, mentre gli altri rimangono al loro posto.
- gli "impediti" potranno acquistare la medesima indulgenza, dedicando almeno mezz'ora alla pia lettura e meditazione della Passione e Morte di Nostro Signore Gesù Cristo.
- presso gli orientali, dove non esista l'uso del pio esercizio, i Patriarchi potranno stabilire, per l'acquisto di questa indulgenza, un altro pio esercizio in memoria della Passione e Morte di nostro Signore Gesù Cristo.


Regina Mundi, con questa bella Via Crucis Mp3 accompagnata dalle profonde meditazioni di Giovanni Paolo II, si unisce alla preghiera e alla meditazione dei suoi lettori, per fare insieme un percorso di preparazione alla Santa Pasqua.

A tutti auguriamo una Buona Quaresima.

Vai alla prima Stazione...







  
Consiglia ad un amico questa pagina Aggiungi ai preferiti Scrivi un commento, questo rimarrà riservato Segnala su Facebook, Tweeter ed altri...
Invia ad un amico | Metti nei preferiti | Lascia un commento | Condividi su Facebook, Tweeter, ecc...


_____________________________ Via Crucis Mp3