I Miracoli Eucaristici dell'Olanda


Carta dell'Olanda Miracoli di Alkmaar Miracoli di Breda Boxmeer Amsterdam Bergen Meerssen Stiphout Boxtel




Il miracolo di Herentals

Nel 1429, ad Alkmaar, nella Cattedrale di San Lorenzo, un sacerdote di nome Folkert stava celebrando la sua prima Messa. Dopo la consacrazione, il prete rovesciò inavvertitamente il vino consacrato sull'altare e sulla pianeta, che miracolo- samente si trasformò in Sangue. Ogni tentativo di rimuovere le tracce di Sangue dalla pianeta risultarono vane. La preziosa Reliquia della pianeta intrisa di Sangue si conserva ancora oggi presso la Cattedrale di San Lorenzo ad Alkmaar.

Il miracolo di Amsterdam

Il Miracolo Eucaristico di Amsterdam riguarda la preservazione dalle fiamme di un'Ostia consacrata. Ysbrand Dommer era gravemente malato e vomitò la Comunione ricevuta che fu poi gettata dalla sua domestica nel camino acceso. La Particola venne ritrovata il giorno dopo completamente intatta e sospesa in aria in mezzo al camino. Molti furono i testimoni che assistettero al Prodigio, e il Vescovo di Utrech, Jan van Arkel, ne autorizzò subito il culto. Ancora oggi, ad Amsterdam, ogni anno, si tiene una processione in onore del Prodigio.

Il miracolo di Boxmeer

A Boxmeer, in Olanda, nell'anno 1400, le specie del vino si trasformarono in Sangue e fuoriuscirono dal calice, spandendosi sul corporale. Il prete, terrorizzato da questa vista, chiese subito perdono a Dio e il Sangue cessò immediatamente di fuoriuscire dal calice. Il Sangue caduto sul corporale si coagulò in una massa grande come una noce. Ancora oggi è possibile vedere il Sangue che non ha subito alterazioni nel tempo.

Il miracolo di Boxtel

Il miracolo di Boxtel

Boxtel è famosa soprattutto per un Miracolo Eucaristico che si verificò intorno al 1380. Un prete di nome Eligio Van der Aker stava celebrando la Messa davanti all'altare dei Re Magi. Inavvertitamente, subito dopo la consacrazione, rovesciò il calice con dentro il vino bianco consacrato che si trasformò in Sangue e macchiò il corporale e la tovaglia dell'altare. La Reliquia del corporale macchiato di Sangue si conserva ancora oggi a Boxtel, la tovaglia invece fu donata alla cittadina di Hoogstraten. Il documento più autorevole che descrive il Miracolo è un decreto scritto nel 1380 dal Cardinale Pileus.

Il miracolo di Breda

Il Miracolo Eucaristico di Breda-Niervaart si verificò il 24 giugno del 1300. A quel tempo l'Olanda era occupata dalle truppe dell'esercito spagnolo e durante un saccheggio, un soldato rubò un'Ostia consacrata che fu ritrovata poco tempo dopo da un contadino di nome Jan Bautoen, nascosta sotto una zolla di terra e in perfetto stato. Uno dei documenti più autorevoli e completi che descrive gli eventi legati a questo Miracolo è l'inchiesta svolta dal Vescovo di Link. Del Prodigio rimangono tracce oltre che nei documenti, anche nei dipinti della chiesa.

Il miracolo di Stiphout

Nel Miracolo Eucaristico di Stiphout, le Ostie consacrate furono preservate da un violento incendio che distrusse tutta la chiesa che fu poi ricostruita. Oltre ai numerosi documenti che descrivono il Prodigio, nella chiesa parrocchiale dove avvenne il Prodigio si può ammirare un dipinto in cui è raffigurato l'episodio miracoloso. Il culto di questo avvenimento è ricordato ogni anno dai cittadini di Stiphout soprattutto in occasione della festa del Corpus Domini.

Il miracolo di Bergen

La città di Bergen è famosa oltre che per i suoi caratte- ristici canali, anche per un Miracolo Eucaristico verificatovisi nel 1421. Erano parecchi mesi che il Parroco della Chiesa di San Pietro e Paolo andava dubitando se nell'Ostia consacrata fosse presente veramente il Corpo e il Sangue di Cristo. Il sacerdote non mostrava alcuna devozione verso il Santissimo Sacramento, tanto che un giorno, dopo aver celebrato la Messa, prese le Particole rimaste e le gettò nell'acqua del fiume. Dopo qualche mese le Ostie furono ritrovate galleggianti nell'acqua e intrise di Sangue.

Il miracolo di Meerssen

Nella cittadina di Meerssen, nel 1222 e nel 1465 si verificarono due importanti Miracoli Eucaristici. Nel primo Prodigio, durante la Santa Messa, dall'Ostia magna consacrata stillò vivo Sangue che macchiò il corporale. Nel secondo Miracolo, nel 1456, un contadino riuscì a salvare la Reliquia del Miracolo da un incendio che distrusse tutta la chiesa. In seguito la chiesa venne ricostruita e nel 1938, Papa Pio XI la elevò a Basilica Minore. Numerosi sono i pellegrini che ogni anno si recano in pellegrinaggio a Meerssen per venerare la LReliquia del Miracolo.

  
Consiglia ad un amico questa pagina Aggiungi ai preferiti Scrivi un commento, questo rimarrà riservato Segnala su Facebook, Tweeter ed altri...
Invia ad un amico | Metti nei preferiti | Lascia un commento | Condividi su Facebook, Tweeter, ecc...


_____________________________ Regina Mundi - Miracoli Eucaristici della Polonia