I Cristeros e la Cristiada la grande battaglia per Cristo e la Fede
 

I Cristeros: Parte I

La chiesa apostolica messicana

La creazione di una chiesa "alternativa" e di comodo.


Chiesa apostolica messicana
Jose Joaquin Péerez fondatore della chiesa apostolica messicana
Nel 1925, con la complicità di un prete massonico, proclamato dal governo "patriarca della chiesa cattolica messicana", Calles fondò una nuova chiesa scismatica patriottica: "Chiesa Apostolica Messicana". Esattamente come i comunisti fecero più tardi in Cina. Il 13 maggio 1820 la beata Caterina Emmerich scriveva di una sua visione: "Vidi una strana chiesa che veniva costruita contro ogni regola... Non c’erano angeli a vigilare sulle operazioni di costruzione. In quella chiesa non c’era niente che venisse dall’alto... C’erano solo divisioni e caos. Si tratta probabilmente di una chiesa di umana creazione, che segue l’ultima moda.". Quanti tentativi si susseguono ancora oggi di costruire chiese "alternative"? Proprio negli anni '50 "venne sostenuta la tesi - che è penetrata anche nella teologia morale cattolica - che non esiste qualcosa di male in sé. Esisterebbe soltanto un male "relativo". Quello che è bene o male dipenderebbe dalle conseguenze. In un contesto simile, in cui tutto è relativo e il male di per sé non esiste - esiste bensì solo il bene relativo ed il male relativo - Le persone che hanno una tendenza a un atteggiamento simile hanno perso ogni fondamento. [...] Bene e male erano divenuti interscambiabili e non si trovavano più nettamente in opposizione l'uno all'altro." 3


La Beata Caterina Emerick
La Beata Caterina Emerick

"Ho visto di nuovo la strana grande chiesa che veniva costruita la' a Roma. Non c’era niente di santo in essa. Ho visto questo proprio come ho visto un movimento guidato da ecclesiastici a cui contribuivano angeli, santi ed altri cristiani. Ma là nella storia della chiesa tutto il lavoro veniva fatto meccanicamente. Tutto veniva fatto secondo la ragione umana... Ho visto ogni genere di persone, cose, dottrine ed opinioni. C’era qualcosa di orgoglioso, presuntuoso e violento in tutto ciò, ed essi sembravano avere molto successo.
Io non vedevo un solo angelo o un santo che aiutasse nel lavoro. Ma sullo sfondo, in lontananza, vidi la sede di un popolo crudele armato di lance, e vidi una figura che rideva, che disse: "Costruitela pure quanto più solida potete; tanto noi la butteremo a terra""
.4




Nella nuova Chiesa messicana non mancò la necessaria riforma liturgica volta a privare di ogni significato l'essenza stessa del perpetuo sacrificio di Gesù sull'altare: il vino utilizzato durante la consacrazione venne rimpiazzato con il mescal, una bevanda alcolica ottenuta dalla distillazione del succo di agave.

Calles però non risolse il problema: a questa chiesa che pretendeva di sfidare Roma aderirono solo sei parrocchie e 13 sacerdoti ed ebbe termine definitivamente la domenica del 23 febbraio dello stesso anno, quando un gruppo di cattolici fedeli a Roma impedì al padre scismatico Manuel Monje di celebrare la messa nella chiesa dedicata al Corpus Christi. Lo stesso Perez riuscì a stento a nascondersi dalla folla inferocita. L'intervento dell'esercito soffocò la manifestazione nel sangue.


_____________________________________
3. Benedetto XVI, Luce del mondo. Il Papa, la Chiesa e i segni dei tempi libreria editrice vaticana 2010
4. Beata Caterina Emmerick, 12 settembre 1820

Vai alla pagina successiva...



  
Consiglia ad un amico questa pagina Aggiungi ai preferiti Scrivi un commento, questo rimarrà riservato Segnala su Facebook, Tweeter ed altri...
Invia ad un amico | Metti nei preferiti | Lascia un commento | Condividi su Facebook, Tweeter, ecc...
I Cristeros, martiri Cristiani e la Cristiada: La chiesa apostolica messicana