I Cristeros e la Cristiada la grande battaglia per Cristo e la Fede
 

I Cristeros: Parte II

Il monte cubilete

Il sangue dei martiri è sempre stato il seme delle benedizioni dal cielo


Il 18 settembre 1926, Pio XI emanò l'Enciclica Iniquis Afflictisque: "In questa nazione, venerabili fratelli, non riusciamo a trattenere le lacrime, alcuni di questi giovani uomini e ragazzi hanno incontrato volentieri la morte, il rosario in mano ed il nome di Cristo Re sulle labbra... Che meravigliosa testimonianza che è quindi data al mondo, agli angeli e agli uomini!"

Monumento a Cristo re sul monte del Cubilete
Monumento a Cristo re sul monte del Cubilete
Nel mese di ottobre il Santo Padre dichiarò: "Il sangue dei martiri è sempre stato il seme delle benedizioni dal cielo". La risposta della massoneria non tardò ad arrivare, e nella sua rivista americana "The New Age" (anche questo un nome oggi molto familiare, n.d.a), nel numero di dicembre dichiarò: "la Chiesa Cattolica ha pervertito i messicani per quattrocento anni. Calles ha il merito di sollevarli dall'ignoranza e dalla superstizione. Questo il motivo per cui egli può contare sulla nostra comprensione e sul pieno sostegno del Nord America." 10



_____________________________________
10. A. Sanders, art. cit., 28 luglio, 2000.

Vai alla pagina successiva...




  
Consiglia ad un amico questa pagina Aggiungi ai preferiti Scrivi un commento, questo rimarrà riservato Segnala su Facebook, Tweeter ed altri...
Invia ad un amico | Metti nei preferiti | Lascia un commento | Condividi su Facebook, Tweeter, ecc...
I Cristeros, martiri Cristiani e la Cristiada: Il sangue dei martiri