Su Regina Mundi :
Home page
Chi Siamo, la Comunita' di Regina Mundi
magistero della Chiesa Concili Ecumenici Magistero della Chiesa | Concili Magistero della Chiesa | Concili
Il Dialogo Ecumenico fra le religioni Cristiane
Nelle Mani di Maria, Consacrate secolari CMOP
I Messaggi Mariani, le apparizioni della Madonna
Devozioni, sprititualita' e preghiera
Gli speciali di regina Mundi, approfondimenti
Da scaricare, desktop, sfondi, segnalibro
Siti amici, collaborano con noi...
Contatti
La donna vestita di sole, la tv via web ed il podcast





La Bibbia - II Samuele

    Scarica come MP3


Samuele capitolo IV




[1] Quando il figlio di Saul seppe della morte di Abner in Ebron, gli cascarono le braccia e tutto Israele si sentý scoraggiato.

[2] Il figlio di Saul aveva due uomini, capi di bande, chiamati l'uno BaanÓ e il secondo RecÓb, figli di Rimm˛n da Beer˛t, della trib¨ di Beniamino, perchÚ anche Beer˛t era computata fra le cittÓ di Beniamino.

[3] I Beerotiti si erano rifugiati a GhittÓim e vi sono rimasti come forestieri fino ad oggi.

[4] Gi˛nata, figlio di Saul, aveva un figlio storpio di ambedue i piedi. Egli aveva cinque anni, quando giunsero da IzreŔl le notizie circa i fatti di Saul e di Gi˛nata. La nutrice l'aveva preso ed era fuggita, ma nella fretta della fuga il bambino era caduto e rimasto storpio. Si chiamava Merib-BÓal.

[5] Si mossero dunque i figli di Rimm˛n il Beerotita, RecÓb e BaanÓ, e vennero nell'ora pi¨ calda del giorno alla casa di Is-BÓal mentre egli stava facendo la siesta.

[6] Or ecco, la portinaia della casa, mentre mondava il grano, si era assopita e dormiva: perci˛ RecÓb e BaanÓ suo fratello, poterono introdursi inosservati.

[7] Entrarono dunque in casa, mentre egli giaceva sul suo letto e riposava; lo colpirono, l'uccisero e gli tagliarono la testa; poi, portando via la testa di lui, presero la via dell'Araba, camminando tutta la notte.

[8] Portarono la testa di Is-BÓal a Davide in Ebron e dissero al re: "Ecco la testa di Is-BÓal figlio di Saul, tuo nemico, che cercava la tua vita. Oggi il Signore ha concesso al re mio signore la vendetta contro Saul e la sua discendenza".

[9] Ma Davide rispose a RecÓb e a BaanÓ suo fratello, figli di Rimm˛n il Beerotita: "Per la vita del Signore che mi ha liberato da ogni angoscia:

[10] se ho preso e ucciso in ZiklÓg colui che mi annunziava: Ecco Ŕ morto Saul, credendo di portarmi una lieta notizia, per cui dovessi io dargli un compenso,

[11] ora che uomini iniqui hanno ucciso un giusto in casa mentre dormiva, non dovr˛ a maggior ragione chiedere conto del suo sangue alle vostre mani ed eliminarvi dalla terra?".

[12] Davide diede ordine ai suoi giovani; questi li uccisero, tagliarono loro le mani e i piedi e li appesero presso la piscina di Ebron. Presero poi il capo di Is-BÓal e lo seppellirono nel sepolcro di Abner in Ebron.



Legge: Salvo - Mascali, Catania (Sicilia)

Se non riuscite ad ascoltare i file audio dovrete installare sul vostro computer il flash player per scaricarlo gratuitamente cliccate qua.

 




invia ad un amico




_____________________________